Banner
Banner
Torino
Dom

15°C
Lun

16°C
Mar

18°C

Login




gliOrchiLogo
valetudoLogo
vedosportLogosi

Designed by:
Andrea Borrelli www.uomochecorre.it

News
ULTRABERICUS 2015 / CIRCUITO TRAIL UISP PIEMONTE
Scritto da Vittorio Duregon   
Sabato 14 Marzo 2015 00:00

 

 NEWS  

Ultrabericus 2015  

Circuito Trail Uisp Piemonte 

 

 

 

 

ALTO LIVELLO TECNICO PER

L'ULTRABERICUS 2015

 

 

Primo grande appuntamento stagionale del trail nel 2015.

A Vicenza si è corso Sabato 14 marzo uno dei trail meglio organizzati in Italia,

l' ULTRABERICUS, giunto alla 5° Edizione.

Ben 1200 i partecipanti, in una giornata con temperatura variabile

ma complessivamente soleggiata.

 

L' ULTRABERICUS è un trail collinare di 66 km che, con P/A nella bellissima piazza centrale di Vicenza, compie il periplo dei colli Euganei,

mantenedosi sempre su stradine, mulattiere e sentieri, e scoprendo una infinità di nuovi scorci panoramici in un'area notoriamente molto antropizzata.

 

Due vincitori di livello mondiale:

l'ungherese Nemeth Csaba, ben noto in italia per alcune partecipazioni di altissimo livello,

e l'italiana Federica Boifava, attualmente senza rivali in Italia e probabilmente sul punto di iniziare a misurarsi a livello internazionale.

043 copiaLa classifica maschile vede nei primi 10 posti qualche Nazionale, come Matteo Lucchese, Christian Modena e Ivan Geronazzo, e per il resto tutti nomi noti, a dimostrazione dell'alto livello raggiunto dall'Ultrabericus.

Senza storia il dominio di Federica Boifava che è arrivata 11° assoluta, ha fissato il nuovo record della gara con il tempo di 6h.15.28 e inflitto un distacco di quasi un'ora a Lisa Borzani, peraltro puntuale, come sempre, ad una prestazione di alto livello.

 

 

Era prevista anche la modalità Staffetta 'Lui e Lei', 36 km a testa, alla quale hanno partecipato ben 100 coppie. Vincitori Gianluca Cola + Lara Mustat.

 

142 copiaClassifica maschile:

1 Nemeth Csaba 05:47:03

2 Lucchese Matteo 05:48:24

3 Modena Christian 05:53:12

4 Rigodanza Francesco 05:59:48

5 Righele Mirko 05:59:49

6 Ghisellini Alberto 06:04:54

7 Costanzo Fabrizio 06:04:06

8 Geronazzo Ivan 06:07:05

9 Roux fabrizio 06:09:41

10 Bongio Fabio 06:10:26

 

Classifica femminile

1 Boifava Federica 06:15:28

2 Borzani Lisa 7:13:15

3 Scribani Francesca 7:18:43

 

 

 

27 TRAIL

NEL CIRCUITO 2015

 

DELL'UISP PIEMONTE

 

 

Omar Riccardi, da qualche mese responsabile Trail della UISP Piemonte,

scansione0001venerdì 6 marzo, nello storico circolo Garibaldi di Via Pietro Giuria in Torino, ha presentato il Circuito regionale dei Trail piemontesi UISP.

Presenti Emiliano Nasini e Loretto Masiero della Lega Atletica Piemonte.

 

 Si vedono già i risultati concreti dell'impegno di Omar, lui stesso trailer molto attivo.

 

Innanzitutto il numeroso pubblico si è trovato per le mani in anteprima un bella sorpresa:

un ghiotto e inusuale Calendario in formato pieghevole, che, distribuito in grande quantità, sarà un gradito e utilissimo documento per ogni trailer.

 

Riccardi stesso ha presentato le novità principali.

 

Se nel 2013 le gare aderenti erano state 18 e nel 2014 21, ora sono ben 27, distribuite sul territorio centro meridionale del Piemonte, in attesa di qualche testa di ponte anche nelle provincie del nord.

 

Nel numero spiccano alcune manifestazioni di grande storia e prestigio nazionale, come il Porte di Pietra e Il Tre Rifugi Val Pellice, assieme ad altri ormai importanti e collaudati, come La Maratona Alpina di Valdellatorre, il Trail dei Gorrei, l'Erbaluce Night Trail, il Trail del Servin, il Valsusa Trail. Altri ancora dopo il pieno successo della prima edizione, sono di sicuro avvenire come il Trail dei 2 Monti e il Tour del Monviso.

 

Non macano le curiosità, come un promettente Trail del Chisone, un trail nel pinerolese a stretto contatto con l'omonimo fiume, così come il Trail della Colletta, un urban trail in Torino, nel territorio di nessuno della confluenza dei tre grandi fiumi Po, Dora Riparia e Stura di Lanzo.

 

Altra curiosità è la presenza di due trail liguri, il Genova Night trail (la 'mezza' del Rigantoca) e il Trail della Filigrana, un trail che alla sua prima edizione ha avuto 500 iscritti. 

paolo bert ed il monviso foto carlo zanardi copiaE' un tentativo 'istituzionale' di integrazione con l'area ligure, che però tiene solo dietro alla consolidata realtà di una partecipazione largamente mista di trailers liguri e piemontesi alle gare in oggetto.

 

Due gare saranno sede di Campionato nazionale Uisp: Il Porte di Pietra per la disciplina 'Trail', e La Colletta in Torino, per il Camp Naz 'Short Trail' .

 

Molto ghiotta infine l'indiscrezione che nell'elenco non è potuto entrare il Cro Magnon, 'per problemi loro', ma potrebbe entrarci l'anno prossimo.

 

Insomma, un 2015 che si presenta come l'anno della maturità del Circuito.

 

Più in generale, sottolineano Riccardi e Nasini, continua la grande fame di trail e si presentano continuamente nuove tendenze, come gli urban trail, i trail fluviali, quelli notturni, e quelli autoorganizzati.

 

marina e omar team valetudo copiaLa missione dell'Uisp è di facilitare l'approdo allo sport, a questa disciplina come alle altre.

Ne consegue che ci sarà sempre una particolare attenzione per i trail 'introduttivi', quelli facili, con distanze intorno ai 20 km che in effetti sono numerosi nel Calendario presentato.

 

Il campionato del circuito è aperto agli iscritti Uisp e alle Società affiliate. Potranno parteciparvi anche concorrenti iscritti all'Uisp a titolo personale.

 

 

 

img 0007 copia

 

Per tutti è richiesto il certificato medico annuale in validità.

 Al Circuito piemontese potranno concorrere sia le Società (con un minimo di 8 prove, con almeno 2 arrivati) che, ovviamente, gli Individui (con un minimo di 5 presenze).

 Saranno premiati i primi 6 assoluti e i primi 3 di 8 categorie di età.

 

 Per le Società vi saranno premi per le prime 6 assolute.

 

Prevista una maglia tecnica di Finisher per ogni concorrente che abbia  terminato almeno 12 gare.

 

 

 

 

 

   

 
CIRCUITO INTERNAZIONALE DEI TRAIL OCCITANI
Scritto da Vittorio Duregon   
Domenica 19 Gennaio 2014 20:03

IL SOGNO DELL'OCCITANIA

 

LE SPLENDIDE VALLATE NEL SUD DEL PIEMONTE

E DELL'ALTA PROVENZA

 

QUELLE DOVE BATTE ANCORA

IL CUORE DELLA LINGUA E CULTURA D'OC

 

LE ALPI MARITTIME,IL MONVISO,LE VALLI VALDESI,IL MONREGALESE,LA VALLE DI SUSA,

IL QUEYRAS E IL MERCANTOUR

 

 

NASCE IL

CIRCUITO INTERNAZIONALE DEI

TRAIL OCCITANI 2014

 

 

 

scansione0018

 

scansione0016

scansione0017

 

paolo bert copiaIl movimento trail è  in  continua espansione, e può  risultare una nuova, importante  risorsa  per lo sviluppo dei territori  e in particolare delle vallate  alpine coinvolte.   Sempre di  più  il  movimento  si  internazionalizza ed è ormai normale considerare le manifestazioni oltre confine alla stregua di quelle nazionali.  

E'  quindi un un   risultato grande ma atteso, essere  riusciti  ad accomunare in una unica cornice i numerosi e bellissimi Trail che  si  organizzano  nel Sud  del Piemonte e nell'Alta Provenza.

 

il monvisoUna terra  unica, quella delle Valli Occitane, con storia e cultura  comune e  soprattutto con bellissime valli e montagne da  conoscere ed attraversare.

 

Si parte in piena stagione invernale, il 9 Febbraio , a Casterino in Alta Provenza, dove  si  svolgerà il Trail Bianco, una 11 km  su neve.

 

 

173 copiaIl secondo  appuntamento  il 27 Aprile, sarà  quello della  la  seconda edizione del Valle Varaita Trail  dove i numerosi campioni valligiani ,i gemelli De Matteis,Danilo Lantermino,

e Manuel Solavaggione faranno gli onori di casai.  L'8 giugno, nel cuore delle valli Valdesi, nella verde Valle di Angrogna, si  riproporrà il bellissimo Trail del Monte Servin. 

 

 

 

135 copiaCampioni di  casa Claudio Garnier e Daniela Bonnet.  In alta Valle Maira, ad  Acceglio, dominata dalle cattedrali della Rocca Castello e della Rocca Provenzale, si svolgerà

l'Alpine Wonderful Trail, data 6 Luglio.  Si  arriverà  quindi  al 13 luglio , da decenni Domenica dominata dalla storica Tre Rifugi della Val Pellice, 39° Edizione !!

e dove Paolo Bert rinnoverà la sua leggenda di incontrastato  dominatore degli ultimi quindici anni.

maurizio fenoglio al traguardo. copiaPochi  giorni dopo la tre Rifugi  di  Mondovì  porterà arditamente e per la prima volta gli skyrunners ad  assaggiare  il  Canalone dei Torinesi  sul Marguareis.

Il 31 Agosto sarà la volta del Re di pietra, il  Monviso, che accoglierà il Tour del Monviso  su varie distanze, dai  camminatori agli ultratrailers.

Nel tiepido sole di settembre indimenticabile sarà sicuramente la Val Maira Skymarathon, sull'Altipiano della Gardetta, a 2000 m,

dominato dalla mole della Rocca La Meya.

 

810 copiaNello stesso giorno partirà da Ostana, in Valle Po una corsa a tappe con destinazione Fenestrelle in Val Chisone.

Settembre mese perfetto per i trail, vedrà  il 21 riproporsi il collaudato Trail di Oulx , e nello stesso  giorno in Francia a Sospel, si  proporrà  il Trail des Alpes Maritimes.

Ancora  i un Trail  francese ,  a Gorbio.   Infine  la chiusura,  il 9 Novembre si torna sul limite nord dell'Occitania, con  la seconda edizione del  Trail  della Val Susa,

il trail  di  Gabriele Abate.

 

37 copiaQualche favorito 'occitano'?  Innanzitutto  il grandissimo Paolo Bert, accompagnato dall'avversario di  sempre Claudio Garnier e  

dal dominatore delle medie distanze Danilo Lantermino.  Alcuni  giovani possono venire  fuori e vincere, come  Maurizio Fenoglio e Manuel Solavaggione,Fabio Toniolo.

Tra le donne Daniela Bonnet, se correrà, non dovrebbe avere avversarie  in casa.  

Ovviamente non  ci sarebbe storia  se in qualche gara  dovessero  presentarsi dalla loro Val Varaita,i due nazionali, i gemelli  DeMatteis.

 

 

Tutte le  info  ulteriori sul sito  www.trailoccitani.com