Banner
Banner
Torino
Lun

30°C
Mar

28°C
Mer

24°C

Login




gliOrchiLogo
vedosportLogosi

Designed by:
Andrea Borrelli www.uomochecorre.it

TRAIL VALLE VARAITA 10 Maggio 2015 / CORRERE NEL VALLONE DI GILBA CON I GEMELLI DEMATTEIS
Scritto da Vittorio Duregon   
Sabato 23 Maggio 2015 16:15

 

 

TRAIL DELLA VALLE VARAITA

 

CORRERE NEL

VALLONE DI GILBA

CON I FRATELLI DEMATTEIS

 

Vittoria scontata per

i due gemelli nazionali

 

A Marina Plavan la prova femminile

davanti a Martina Chialvo

 

BROSSASCO  CN  

10 Maggio 2015

32 km   1750  d+ 

 

 

gilba 1

 

 

IL VALLONE DI GILBA

 

“Trail della Val Varaita”, ma più propriamente questo trail, a raggio corto, forse embrione di qualcosa di più grande, potrebbe chiamarsi Trail di Gilba.

Ed è sicuramente una piacevole scoperta visto che questo vallone ha una sua piccola fama, per gli intenditori della montagna.

020

 

Gilba (Girbo nella lingua locale) nell'ipotesi etimologica più accreditata significa terreno ondulato, collinare.

Lo stesso significato di ‘Jebel’ in arabo.

Sappiamo che nel 900 dC e per quasi un secolo la Valle Varaita fu coinvolta intensamente nelle scorrerie dei Saraceni, e anzi vari indizi fanno ritenere che proprio da queste parti  avessero avuto una base, una presenza  stanziale, prima di essere cacciati dai valligiani nel 976.

 

 

Personalmente scoprii il Vallone di Gilba nel 1988 quando uscì un libro molto innovativo che fece epoca: Gianni Valente e Roberto Mantovani Sui sentieri del Piemonte Itinerari alla scoperta della cultura alpina . Edizione del Centro di Documentazione Alpina di Torino, era l'editore della famosa  Rivista della Montagna.

046

 

 

Si trattava di una raccolta di itinerari escursionistici introdotti da una ampia descrizione dei riferimenti antropologici storici e culturali degli itinerari proposti.

Uno di questi itinerari si intitolava “La solitudine di Gilba Un piccolo mondo appartato ricco di borgate e tradizioni” .

Era un libro interessantissimo ma malinconico;

il suo leit motiv era l’amarezza, persino lo sgomento, per l’improvviso spopolamento della montagna avvenuto nei tre decenni precedenti con conseguente perdita di presenza umana sul territorio, un impoverimento della memoria, del costume, della tradizione della vita in montagna.

059

 

Quello di Gilba era una dei valloni più popolosi in Valle Varaita. Lungo una decina di km, situato all’inizio della valle, in media montagna, aveva declivi dolci e agibili, che, nella parte alta davano luogo a radure e pascoli di rara bellezza e adatti all’allevamento.

 

Gilba inferiore e Gilba superiore, a loro volta erano articolate in numerose di borgate e piccoli insediamenti, ad inseguire ogni piccolo spazio adatto allo sfruttamento.

 

 

 

078I collegamenti con Brossasco a fondovalle, luogo di confluenza del torrente Gilba con il Varaita, non erano continui, particolarmente d’inverno.

E così questo micro/macrocosmo appartato viveva di agricoltura e pastorizia, con marginali attività stagionali che aiutavano a sopravvivere, come la raccolta dei capelli e delle viole,effettuata dalle ragazze, l’apicultura, qualche cava di ardesia, la lavorazione del legno.

All’inizio degli anni 50 vivevano ancora nel vallone un migliaio di persone, ma già nel 1987 erano solo 150.

 

095

Non tutto però è andato perduto. Attualmente qualche segnale di risveglio si percepisce in una nuova viabilità, in alcune bellissime ristrutturazioni, che si intravedono anche nel corso del trail e in una intensificata frequentazione di tipo escursionistico e sportivo.

Un trail dunque di media montagna, un periplo in senso orario del vallone,effettuato sui crinali che lo separano dalla Valle Po e dalla Val Varaita;

10 km di creste aperte, erbose, nelle quali correre in aria aperta, con lo sguardo rivolto alla pianura sottostante e in faccia alla grande piramide del Monviso.

 

LA PODISTICA VALLE VARAITA

Abbiammo parlato della valle , ma nulla di tutto ciò sarebbe valorizzato se non esistesse in valle un movimento podistico strutturato e motivato.

 

Merito della Podistica Valle Varaita la forte formazione presente su tutti i fronti dell'atletica, che con le sue maglie giallo nere, si distingue sempre,anche nei trail, grazie ad elementi molto forti in tutte le categorie sia maschili che femminili, tra i quali ricordiamo:innanzitutto il leader Danilo Lantermino, e poi Manuel Solavaggione,Martina Chialvo, Simone Peyracchia, Luca Arrò, Mauro Barra Giovanni Coalova ed tanti altri ancora.

 

 

I gemelli DEMATTEIS

 

159Un discorso a parte va fatto per i gemelli Bernard e Martin Dematteis, gli ambasciatori della Val Varaita in Italia e nel mondo.

Sono talmente forti che non si può nememno dire che escano da un ambiente specifico.

 

Non possono essere che unici; semmai rappresentano al meglio quella tradizione podistica della Provincia di Cuneo che ha dato atleti eccelsi cone Franco Arese, Rita Marchisio, I fratelli Damilano, Dario Viale e il compianto Walter Merlo.

 

 

 

 

 

CLASSIFICHE

 

 

 

INTERVISTE

 

BERNARD E MARTIN DEMATTEIS

 

Voi siete di qui? Vi immagino ad allenarvi nel vento su questi magnifici crinali..

Si praticamente siamo di queste parti, anche se non siamo di Brossasco ma di Rore, un po' più su in Valle Varaita. Però nostra madre è originaria di Brossasco . La partenza del trail è qui , ma oggi abbiamo fatto tutto il percorso vicino a casa nostra, ci tenevamo ad esserci.

014Questa è la terza edizione e sono tre anni di fila che lo vinciamo, un buon allenamento, ma l'abbiamo anche tirato, non ci siamo risparmiati più di tanto, quest'anno era più lunga perché finalmente abbiamo fatto il percorso originale, 2h 44' è un trempo attendibile.

Adesso immagino che vi stiate preparando per gli impegni con la Nazionale.

Si. Adesso abbiamo i Campionati Italiani il 7 di Giugno ad Ortisei, in Alto Adige, sola salita, poi avremo i Campionati Europei, anche lì sola salita, ma più corta, 12 km a Madeira , il 4 Luglio.

Stiamo lavorando per arrivarci con la forma migliore .

E poi il Mondiale a Settembre in Galles sempre di corsa in montagna. Speriamo che vadano bene entrambi, o perlomeno centrarne uno dei due. E poi si vedrà un giorno di provare ..la maratona.

 

 

DANILO LANTERMINO

Danilo, oltre che essere il campione che sei , ti sei messo alla prova anche come organizzatore di questo trail...

Si diciamo che organizzo anch'io. Siamo alla terza edizione, ci sono Riky e Luca che sono stati i primi due organizaztori, e poi mi sono aggiunto io.

161Che storia ha questo trail ?

E' iniziato proprio per far vedere la parte più alta di questo vallone di Gilba che è poco conosciuto ma è molto bello. Purtroppo nelle altre due edizioni il clima brutto e la neve in quota non ci hanno permesso di fare il giro completo, quest'anno il clima è stato perfetto , ed è andata benissimo. Abbiamo avuto 270 iscritti, un buon numero vista la concomitanza di molti trail in regione. Abbiamo qui i gemelli Dematteis che ci hanno portato ad un livello altissimo, i migliori in Italia e tra i migliori nel mondo.

Ho notato anche una bella cura nell'organizazzione.., per esempio si respira un ambiente molto trailistico , con questo Trail Village commerciale, molto interessante.

Esatto. C'è Riky che ha dato molta importanza a questo aspetto. In una gara è bello arrivare e trovare striscioni, tutto curato, uno speaker. Effettivamente il risultato è stato buono.

Mi ha colpito il minuto di silenzio di questa mattina, alla Partenza, per questo lutto che ha colpito il Sindaco di Brossasco, il pettorale n 1. Anche il paese era alquanto deserto.

Il Comune ci ha aiutato molto, ci ha dato la palestra e tanto altro. Purtroppo questa notte è successo questo incidente ed è mancato il giovane fratello del Sindaco. Abbiamo deciso di togliere ogni manifestazione musicale, che invece era in programma, per rispetto nei suoi confronti.

 

'CALA' CIMENTI

Cala Cimenti, alpinista himalayano innanzitutto, poi ...sci alpinista internazionale, e trailer all'occorrenza... Hai tolto gli sci appena ieri...

cala-cimenti-topNon li ho ancora posati del tutto perché c'è ancora la stagione dello sci ripido che va avanti fino a Giugno Luglio. Quest'anno gare di sci alpinismo ne ho fatte poche però ho fatto sci e alpinismo, sono stato di più sul tecnico.

In questo momento mi sta prendendo tanto lo sci ripido. Poi comunque ho un progetto che devo chiudere a Luglio, partirò il 22 Luglio per scalare le cinque montagne più alte di quella che una volta era l'Unione Sovietica, tutte sopra i 7000 m e alcune molto difficili.

Sono in Tagikistan e Kirghigistan, ne ho già scalate quattro, ne maca una per finire il progetto, e a chi le scala tutte e cinque, la Russia conferisce una onorificenza che si chiama Snow Leopard. ..

E sarei il primo italiano a riceverla.

Cinque settemila che si aggiungono a qualche ottomila.

Si,il Cho Oyu e il Manaslu,più altri vari tentativi. Il prossimo potrebbe essere il Makalu.

Oggi come è andata?

Bene, considerato che non avevo molto allenamento, sono arrivato ottavo.

 

 

OMAR RICCARDI

Responsabile Trail Uisp Piemonte

Come va il Circuito delle gare Uisp Piemonte ?

Direi molto bene. Siamo partiti dall'esperienza dell'anno scorso abbiamo costruito un circuito di 28 gare e al momento tutte le gare in Calendario si sono svolte bene e con una buona partecipazione. Le gare che arrivavano da esperienze precedenti e che hanno aderito al Circuito ne hanno tratto beneficio, questo a detta degli organizzatori, quindi piena soddisfazione nostra.

151Tu sei anche un trailer vero, non sei un meta trailer ..

Assolutamente si, sono allergico alla parola burocrate. Corro, organizzo, dò una mano all'interno della Uisp,sono un volontario. Li faccio tendenzialmente tutti, alla fine dell'anno come Uisp tireremo un bilancio e dovremo decidere quali cose confermare o meno.

Questo Trail della Valvaraita è stato organizzato molto bene..

Io avevo partecipato alle edizioni precedenti dove il maltempo aveva rovinato le cose, quest'anno c'è stata una giornata stupenda e il percorso finalmente e stato quello programmato. Da punto di vista scenografico è stato fantastico, fare quasi 10 km in cresta correndo con due vallate ai lati non capita spesso.

 

 

 

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna