Banner
Banner
Torino
Sab

16°C
Dom

16°C
Lun

17°C

Login




gliOrchiLogo
vedosportLogosi

Designed by:
Andrea Borrelli www.uomochecorre.it

LAIGUEGLIA "TRA MARE E CIELO"/ IL PRIMO TRAIL/ 3 MARZO 2013
Scritto da Vittorio Duregon   
Domenica 03 Marzo 2013 22:38

 

LAIGUEGLIA

Savona

 

 TRAIL TRA MARE E CIELO”

 

IL 'LAIGUEGLIA'

APRE LA STAGIONE TRAIL 2013

 

3 Marzo 2013

 

KM 26     D+ 1000

 

 

UNO DEI 'BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA'

laigueglia 1 copia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

161

 

 

 

 

028

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Laigueglia è nota perché il suo  borgo antico è inserito nella invidiabile lista dei 'borghi più belli d'Italia.

 

Un tipico borgo ligure, carico di storia, dalla quale è d'obbligo citare appena il  periodo plurisecolare di esposizione agli attacchi dei Saraceni dal mare, e la grande floridità nel settecento e ottocento, l'età d'oro della marineria e dei commerci.

Il suo territorio consiste in una piccola lingua di terra del savonese collocata tra i due Capi di Santa Croce e di Capo Mele, il primo dei tre Capi della Milano Sanremo.

 

046

 

La sua spiaggia, con quella della vicina Alassio, è una delle più belle della Liguria: grande, con un dolce declivio in mare, sabbia finissima.

 L'entroterra è in salita. E' il versante est di una lunga schiena d'asino che separa il lungomare di Laigueglia dalla valle del Merula dove si trova Andora.

Questa schiena d'asino,ricoperta da chiazze boschive e macchia mediterranea,  ha una altezza massima di 370 e va a morire sul mare formando il promomtorio di Capo Mele.

 

 


061

 

In questo entroterra spesso ombroso, ricco di sentieri e piste, percorso  anticamente  dalla via romana Julia Augusta,con stupendi affacci  sul Golfo del sole e sulla lontana Corsica,ideale per le passeggiate e gli sport outdoor, si trova, immerso in una macchia di lecci e pini, un centro abitato medioevale,un gioiello: la stupenda frazione di Colla Micheri.

Qui il famoso esploratore Thor Heyerdahl, quello del Kon Tiki, scelse di passare gli ultimi anni della sua avventurosa vita, avendolo giudicato 'un paradiso'.

 

 

 

 


067

 

 

 

 

Con partenza e arrivo nella bella  spiaggia di Laigueglia,  si svolge il Trail Terra Mare Cielo, quest'anno giunto alla sua Sesta edizione

 

 

IL PRIMO TRAIL DEL 2013

Tradizionalmente 'il Laigueglia' inaugura la stagione dei professionisti del Ciclismo..

Analogamente potremmo dire che il trail TRA MARE CIELO apre la stagione dei trail.




076

 

 

Finalmente ci si ritrova tra co-appassionati, tra amici veri,

la nostra comunità

interregionale di corridori dei territori.

Finalmente ritroviamo i generosi organizzatori e i tanti volontari che rendono possibili le manifestazioni.

Finalmente ritroviamo i nostri eroi, beniamini del trail, più o meno giovani, i migliori tra di noi, quelli che si allenano tutti

i giorni, anche con il cattivo tempo e il buio, quelli che ci credono di più e sognano di più,

 

quelli più favoriti,ma che sono anche  di esempio per tutti.. 

 


 

085

 

 

 

IL CIRCUITO TRAIL DEI MONTI LIGURI

Il Tra Mare Cielo è anche il primo appuntamento del CIRCUITO TRAIL DEI MONTI LIGURI.

In questa magnifica terra che è la Liguria, tra il mare e il cielo, dagli aspri dislivelli e con l'entroterra poco antropizzato,

ne sono previsti sette:

 

Trail Tra Mare e Cielo Laigueglia    SV   26 k   3/3/2013

 

Trail Maremontana Toirano   SV   47 k     24/3/2013

 

Bric dei Gorrei Ponzone AL  

46 k    14/4/2013

Trail Aschero Vado Ligure  

SV  38 k   5/5/2013
090

Trail Valle Argentina Triora IM   22/6/2013

Trail dei Fieschi Savignone GE   13/10/2013

Trail del Monte di Portofino S.Margherita L  GE   10/11/2013

 

 

IL PERCORSO

Dopo la spiaggia e l'attraversamento del borgo antico il persorso sale ripidamente su per la collina retrostante,

tra gli alberi e gli arbusti della macchia mediterranea, su un sentiero single track, che ben presto prende  la direzione di 094una salita in diagonale verso il culmine della collina.


E' il primo di una lunga serie di traversi che percorreranno in lungo e in largo la schiena d'asino, toccando anche il territorio dei Comuni di Andora e Alassio.

Punto più alto, il Poggio dell'Ebrea di 371 m.

Arirvati sul culmine si scende sull'altro versante , quello di Andora, e con un lungo traverso si percorre in mezza costa in tutta la sua lunghezza la schiena d'asino in direzione mare, passando presso il Castello di

Andora,immerso nel bosco, e la adiacente Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, nonché la Torre medioevale di ingresso all' antico borgo del Castello.

108

 

Di qui si prosegue in salita fin quasi alla punta estrema di Capo Mele, per poi iniziare un bel ritorno, panoramico sul Golfo del Sole, passando per lo stupendo abitato della frazione Colla Micheri.

 

Di qui nuovamente si ripercorre il culmine della collina fin quasi ai sobborghi di Alassio, per poi finalmente ritornare sopra Laigueglia e puntare in ripida discesa sul borgo di Laigueglia, dove un sottopasso sull'Aurelia permetterà  di sbucare direttamente in spiaggia, con ancora 800 m di bagnasciuga prima dell'Arrivo.

 


120

 

 

Ottimi i ristori e ottimamente segnalato e assistito il percorso.

Fondo su mulattiere,stradine, e sentieri molto evidenti, con tratti puliti e altri più difficili, ingombri di pietre frantumate,

come accade spesso in Liguria. Notevole il lavoro di pulizia fatto dagli organizzatori, con un lungo tratto di macchia mediterranea completamente pulito ex novo, molto piacevole da percorrere, ma chissà quanto lavoro....

 

 

 

 

LA GARA

125

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

134

 

 

Da una rapida occhiata al gruppo di partenza appariva evidente che la partita si sarebbe giocata all'interno del gruppetto di piemontesi scesi al mare per la gita di giornata: Paolo Bert,ormai leggenda della corsa in montagna,il giovane pluri vittorioso sulle distanze trail medio brevi Danilo Lantermino, il giovane sky racer Maurizio Fenoglio, vincitore della mezza nella prestigiosa Tre Rifugi della val Pellice.

Possibile outsider il giovanissimo Simone Peyracchia, già visto molto forte nel 2012.

 

136

 

Anche per le donne  sulla carta vi era una favorita, Genny Garda, la balteo valdostana che gradisce la gita al mare con famigliola e gara, già vincitrice nel 2012, di questo stesso Laigueglia, della Mare Montana, della mezza al Monte Soglio, e piazzamenti vari.

 

Polo Bert, vincitore l'anno scorso, ha dettato sin dall'inizio il ritmo di corsa e fin oltre metà gara era in testa.

Poi però oltre la metà gara ha subito una rimonta dei più freschi  Lantermino e Andrea Calcinati,qui ancora sconosciuto,

che hanno tagliato il traguardo insieme a pari merito.

 

144

 

 

 

 

Niente storia invece per il secondo  successo  di Genny Garda davanti alla sempre competitiva Marina Plavan.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CLASSIFICHE  E ALTRE FOTO

 

http://trailtramareecielo2013.jimdo.com/

 

 

INTERVISTE

 

140

 

 

 

DANILO LANTERMINO

 

"  Questa è la mia prima presenza qui al Laigueglia.Paolo Bert ha fatto l'andatura e io e Andrea ad inseguire.

Dopo metà gara ha rallentato un po'  e siamo passati in testa alternandoci al comando e abbiamo concluso insieme.

Tra due settimane farò l'Ultrabericus a coppie, e poi il Finestre di Pietra, che ho già vinto l'anno scroso.

Ti vorrei su un 50-60 km.

Si, questanno vorrei provare anche questa distanza, però solo provare, senza particolari obiettivi. "

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ANDREA CALCINATI

180

 

" Ho 32 anni. Sono valtellinese, di Sondrio. Sono abituato a fare prevalentemente  sky race , quest'anno volevo partire un po' presto con le gare in montagna e sono venuto qui.

Nelle sky race è più difficile piazzarsi, il livello è molto alto, generalmente in Lombardia arrivo nei dieci.

L'anno scorso ho vinto il Tartufo trail, e così ho deciso per quest'anno di fare più Trail.

Mi sono iscritto al Circuito Trail dei Monti Liguri, e ci rivedremo ai prossimi appuntamenti. "

 

 

 

 

GENNY GARDA

172

(nella foto la prima a ds)

 

 

" E' già il terzo anno che faccio questa gara,l'anno scorso ho vinto però l'ho faticata parecchio, quest'anno invece stavo benissimo e me la sono goduta fino in fondo.


Tu sei anche tra gli organizzatori  dell' Electric Trail.

Tecnicamente parlando ammiro tantissimo questa organizazzione, perché sono splendidi.

Un gruppo affiatato, anche con mogli e mamme ad aiutare, ristori e segnalazioni ottime, nessuno ha sbagliato strada, ottimo il pasta party finale, così come il pacco gara e le premiazioni veloci,bella la struttura di accoglienza.

Percorso con bellissimi scorci panoramici, bei traversi . Un po' tecnico.., da noi al Nord si va per gradoni, qui il sentiero è più frantumato, però a me piace anche così.L'importante è esserci e divertirsi.

Se poi capita una vittoria o un buon piazzamento, meglio....ma non è quello l'obiettivo principale.

 

PAOLO BERT

"  Sono sempre venuto qui a Laigueglia, conosco bene gli organizza179tori.

 

E' una bella gara fatta ad inizio stagione,

una prova per vedere come vanno gli allenamenti:

Adesso mi sto allenando parecchio e ho provato un po'  di stanchezza alle gambe,

però non posso saltare un allenamento per essere fresco ad una gara. Altrimenti non potrò essere pronto per gli appuntamenti importanti di aprile maggio.

 

 

 

 

 

 

 

Quest'anno ripeterò le gare che mi son piaciute di più. Mi piacerebbe ritornare al Sentiero 4 Luglio dove l'anno scorso ero in testa e ho preso una brutta storta già oltre metà gara. Faccio qualche puntata in Lombardia, compatibilmente con il lavoro e le possibilità.

Mi porto la famiglia dietro, e non sempre è possibile essere tutte le domeniche da quelle parti. Piano piano ruoterò il più possibile,anche più a Sud mi piacerebbe fare qualcosa. Vedremo..."


 

GIORGIO PESENTI

Presidente della Valetudo Italia Sky Running

 

183Questo è il debutto della Stagione 2013. Come vi presentate come squadra?

 

"  Questa  è una fase iniziale, e siamo sparsi nel Nord Italia,Manuela oggi corre alla Traccia bianca, a fare varie gare di preparazione per affrontare la stagione nel migliore dei modi.

La Valetudo vuole fare bene nel Mondiale World Series, e come Fsa Fsky anche nell'Italiano. Nulla toglie che ci interessa anche fare dei buoni Trail, perché sono gare nella natura, di puro e sano divertimento.

La squadra 2013 ricalca quella del 2012, c'è sempre un accordo di amicizia con la Romania, con due atleti molto forti Ionut Zinca e il nuovo Georgii Zabol, un ragazzo di vent'anni che l'anno scorso ha vinto a Premana e si allena in altura con Zinca.

Come punte italiane abbiamo Daniele Cappelletti, Michail Mamleev, e il gradito ritorno di Claudio Cassi. Poi ci sono dei top runners come Maurizio Fenaroli, la new entry Maurizio Fenoglio, e nuovamente Claudio GarnierC'è una buona componente piemontese, e c'è qualche bergamasco.

Poi c'è anche la Valetudo Rosa, il nostro team femminile che va a gonfie vele, con la nostra bandiera Emanuela Brizio che vorrebbe vincere per la terza volta il Mondiale di sky running;

poi c'è  Debora Cardone, anche lei tenterà l'avventura nelle sky marathon,  c'è la Raffaella Miravalle, la Cecilia Mora e la Marina Plavan, oggi seconda,bravissima,

 

Siete uno squadrone..hai tutte campionesse..

E poi c'è l'ultima entrata Alma Rikka, senza dimenticare la simpatica Carmela Vergura

Vogliamo essere presenti spesso,.. e divertirci. "

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna