Banner
Banner
Torino
Mar

31°C
Mer

30°C
Gio

30°C

Login




gliOrchiLogo
vedosportLogosi

Designed by:
Andrea Borrelli www.uomochecorre.it

ENZO MERSI , Il Campione dei biellesi / Giugno 2012
Scritto da Vittorio Duregon   
Lunedì 25 Giugno 2012 23:02

 

 

INCONTRO
CON 

ENZO MERSI

 

 

L'Edizione 2012 della classica Pont St Martin-Monte Crabun è anche una occasione per scambiare due parole con Enzo Mersi, il vincitore.

 

0001 arrancacucco 2009Non è  difficile parlare con Enzo. 

Praticamente in tutte le gare a cui partecipa, risulta vincitore o sul podio.

Deve porsi quindi tutte le volte in paziente attesa, aspettando il compimento della gara e che si inizi la fase delle premiazioni.

La sua presenza è discreta, quasi appartata, però sempre gentile e disponibile.

Vince molto, però succede anche a lui di avere momenti di sfortuna e sconfitte. Come qualche volta gli capitato nelle amatissime Ivrea 0002 biella_montecamino_2009Mombarone e Biella Monte Camino.

Il fatto è  che ama mettersi in gioco anche dove la partita è realmente tutta da giocare.

Chissà potrebbe forse ricercare una posizione ancor più centrale a livello interregionale e nazionale, impegnandosi magari in qualche trail lungo.

Gli avversari che lo conoscono meglio lo sanno e ne hanno la massima considerazione.

"E' molto forte...ma sembra che non gli interessi più di tanto. Gli piace cosi' "

 

 

0003 con_daniele_fornoniQuante volte gli è capitato di condividere il primo posto, alzando sul traguardo il braccio di un avversario-amico, che sia Bert, Fornoni, o qualcun altro.

Inutile mettersi a fare volate dopo due tre ore di corsa in montagna", dice, "lo sport e la sportività innanzi tutto".


Difficilmente starà al centro dell'attenzione, a meno che un fatto concreto, una impresa, non ve lo ponga.

 

 

E' per questo che suscita la nostra simpatia e in un certo senso sentiamo che

gli dobbiamo qualcosa. Se non altro un grazie per la  passione e per l'esemplare contributo al nostro meraviglioso sport.

 

 

 

Enzo, puoi fare un riassunto delle vittorie o dei piazzamenti significativi dell'ultimo periodo, diciamo il 2011 e il  2012 fino ad oggi?

 0005 giro_2_laghi_oropa_2008Nel 2011 sono arrivato primo al Trail di Pogno, di Gargallo, all'Electric Trail, alla mezza Maratona di Valdellatorre, al Giro di Pollone,alla Biella Monte Camino,alla Rimasco Rifugio Massero, alla Sordevolo Rifugio Coda, Al Monte Crabun da Pont Saint Martin, Alla sky race At Zalut premia, alla traversella Chiaromonte, alla Coggiola Monte Barone, alla corta del trail del lago d'orta, al maddalena Urban trail,all'Ysangarda Trail, e al Winter Brich Trail.

 

Aggiungerei i secondi posti al Trail della Piota vagante e al Sentieri di Santa Cristina.

 

Tengo molto anche al 3° posto alla Ivrea Mombarone.

 

Ai campionati Italiani in Salita a Domodossola sono arrivato 22°.

 

e nel 2012 ?

 

Primo al Trail della Piota vagante, al Trail Serra nata libera,di nuovo la mezza della Valdellatorre Sky Marathon,e il Trail della Bessa.

Sono arrivato secondo all'Electric Trail e al Giro di Pollone , e trezo al trail tra mare e cielo di Laigueglia.

 

Sono contento anche del 4° posto alla Imperia-Monte Faudo.

 

E finalmente primo, da solo, sul Monte Camino.E ancora  primo in questo bellissimo Monte Crabun.

 


0006 km_verticale_ceresole_2009Quali sono le tue caratteristiche di atleta?

Qual' il genere di gare che ti è più congeniale?

 

Di solito in primavera partecipo a trail di lunghezza di circa 20-25 km, da Giugno a Settembre mi dedico alle gare per me più congeniali e che preferisco, quelle di sola salita di durata superiore all'ora. In Autunno e Inverno ritorno a fare trail corti e medi.

Tendo a essere presente molto  nella  mia zona, il Biellese,  però corro abitualmente in Piemonte,

Valle d'Aosta,lombardia,Liguria...e qualche volta anche in Svizzera.

 

 

Ci sono alcune gare a cui sei particolarmente affezionato, per le loro caratteristiche

o per motivi tuoi personali?

 

Le gare a cui sono più affezionato sono quelle della mia zona,il biellese, per cui la Biella Monte Camino, che finalmente nel 2011 sono riuscito a vincere dopo 5 secondi posti,la Graglia Mombarone, la Ivrea Mombarone e la Piedicavallo Rifugio Rivetti in Valle Cervo.

 

Qual'il tuo ambiente di provenienza sportiva? Hai dei ricordi delle tue prime vittorie?

 

La mia prima vittoria assoluta risale all'anno duemila, al primo anno di attività agonistica, quando ancora diciassettenne vinsi appunto la Piedicavallo Rifugio Rivetti in Valle Cervo.

 


0007 podio_biella_monte_camino_2011Qual'è il bello, secondo te,della corsa nella natura, delle gare, del nostro ambiente?

 

Correndo e gareggiando nella natura non si è vincolati in modo assillante al cronometro e l'ambiente è più genuino che nelle gare su strada, in cui finita la competizione, finisce tutto e ognuno a casa propria. Nei trail e nelle corse in montagna dopo la gara si pranza insieme,ci si confronta, si parla e ci si diverte tra amici.

 

Quali ritieni che siano stati i tuoi maggiori successi? Quelli di cui sei orgoglioso?

 

Sono orgoglioso delle mie due vittorie alla Ivrea Mombarone,e delle mie due vittorie alla Biella Monte Camino, ma anche del penultimo risultato ottenuto, il 4° posto alla Imperia Monte Faudo, una gara a livello nazionale.

 

Una  cosa che  mi  colpisce è che dove c'è una gara giusta per te..tu  ci  sei sempre.

Quasi fosse un  dovere. mi sabglio..o lo senti un pò   questo aspetto?

 

Se una gara è adatta a me, se sto bene, io vedo di esserci, indipententemente dagli avversari.

io faccio la  mia corsa, sono soddisfatto  se  mi sento  bene e corro bene.

 

Comunque sei puntuale, tutte le domeniche. non ti giri  dall'altra parte ..in periodo  di gare.

 

No di certo. Sono uno che  si  sveglia  abitualmente molto presto.

 

Questa Pont-Monte Crabun è la quarta volta  che la  vinci. Che tipo di gara è?

 

E' una gara per scalatori, non molla mai, già dall'inizio.ci sono due piccoli tratti in asfalto,

ma sono ininfluenti. E' una gara per scalatori,il terreno è corribile,non ci sono pendenze

eccessive tranne l'ultimo tratto.se uno ne ha lo corer tutto.  E' una gara che  mi  si  addice

molto.

 

0008 valdellatorre_sky_marathon_22_kmUna  domanda  più personale:  hai  avuto  qualche persona  di  riferimento, qualcuno  che  ti  ha 

influenzato, ...parlo  di  esempio, oppure valori,metodi di allenamento.. ?

 

Voglio  ricordare  Mauro  Fogu, che  come sai è mancato  nel     per una  grave malattia.

L'ho  conosciuto proprio nel 2003 e purtroppo ho potuto frequentarlo poco, ma quel poco mi è servito. Nel modo di impostare l'allenamento,la serietà con cui si presentava alle gare. La medodicità

e tutto il  resto. Mi è servito molto.

 

 

 

 

Mauro  Fogu  è  stato un leader  qui  in  valle d'Aosta e nel Canavese.

 

Era stato anche un nazionale.

 

In  generale, come ti alleni?

 

Mi alleno tutti i giorni. Mi alleno anche in piano e su terreno misto.

La salita ho visto che non ho  bisogno di allenarla più di tanto.

 

Progetti,idee,desideri ancora da realizzare?

 

Mi piacerebbe correre una maratona su strada non per il crono ma per una soddisfazione personale e poi partecipare ad alcune gare nuove in montagna, in Italia e all'estero.

 

 


 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna