Banner
Banner
Torino
Sab

16°C
Dom

16°C
Lun

17°C

Login




gliOrchiLogo
vedosportLogosi

Designed by:
Andrea Borrelli www.uomochecorre.it

VALLE ANGROGNA TO, TRAIL DEL MONTE SERVIN 30 km in una valle da sogno
Scritto da Vittorio Duregon   
Sabato 16 Giugno 2012 10:20

 

TRAIL DEL MONTE SERVIN

 

IL TESORO E' LA VALLE

 

 

30,2 km D+ 1630 m

Valle di Angrogna TO

Domenica 8 Giugno 2012

 

 


0110UN TOUR DELLA VALLE DI ANGROGNA

 

Ecco un altro trail gioiello, una ottima combinazione degli elementi costitutivi che danno significato al nostro meraviglioso sport.


C'è una valle,  non molto grande,chiusa, protetta da alti crinali, un solo accesso dalla pianura. Una valle verdissima, con un capoluogo frazionato in molte mini borgate e insediamenti abitativi individuali, quasi a sottolineare, in questa dispersione, l'aspetto pacifico e comunitario dei suoi abitanti.


Questa valle è ancora abitata ,vissuta, si vede dalla cura generale che la vita pulsa ancora,nei prati puliti,nei boschi,

nelle mille stradine che la percorrono.


0003 trail_monte_servin__1 copiaQuesta è  la valle di Angrogna, a pochi chilometri da Torino, famosa per essere

una delle tre valli della comuntà valdese, che le abita dal

1200, quando vi si rifugiarono i seguaci

dell'eretico Valdo, e che nel 1500 aderirono alla Riforma.

Secoli e secoli di lotte e fatiche per difendere la propria autonomia religiosa.

Tutta la valle è punteggiata di indicazioni dei luoghi storici

della Resistenza valdese.

 



0008 il_briefing

 

 

Un museo a cielo aperto che richiede una visita prolungata, eventualmente sfruttando la buona presenza

di agriturismi e piccole strutture di accoglienza.

 


La Valle Angrogna, per altro è da sempre presente nel movimento della corsa in montagna; qui ricordiamo soltanto   Willy Bertin, un grande campione degli anni 80.

 

 

 

 

 

 

0079

 

 

In tempi di trail, molto tempestivamente lo Sport Club di Angrogna,dopo l'edizione zero propone questo TRAIL del MONTE SERVIN ,che in fondo  non è altro che  il giro della valle tutta, in senzo  orario, partendo da  una  ottima  struttura sportiva  in Località Passel.


Sono 30 km, con un D+ di 1600 m, grosso modo suddivisi in tre parti.

La prima è un piacevole attraversamento attraverso le cascine e le borgate del fondovalle.

 

 

 


0101

 

 

 

La parte centrale è invece di tutt'altro genere, qui si prende quotae via via si superano i vari costoni che caratterizzano la testata alta della valle,su terreno tecnico, montagna incontaminata, fino ad arrivare sul Monte Servin,

sul cui crinale si corre per qualche chilometro.

 


Discesi dalla zona tecnica del Servin, inizia una veloce discesa su strada sterrata in mezzo

al bosco fino al punto di partenza.

 

 


 

0114

 

 

 

Complessivamente un percorso dove prevale la parte tecnica, salite e discese ripide,

terreno con bassi arbusti e alte praterie con sentiero accidentato tipico dell'ambiente di montagna.

 

 

Taglio erba e crostate ancora calde

Eccellente il lavoro di segnalazione del percorso, con anche

un graditissimo lavoro di pulitura del sentiero,

e in qualche caso, persino un utile taglio erba ai bordi .

 

 

0135

 

 

 

 

Ottimi i quattro ristori. Ricordiamo in particolare il terzo, dove abbiamo trovato

due teglie di fragrante crostata ,ancora calda, appena sfornata nella baita adiacente.

 

 

 

 

 

 

 

 

0143

 

 

LA PRIMA EDIZIONE

 

La prima edizione regala agli organizzatori la soddisfazione di 50 partecipanti in piu rispetto all'edizione zero dell'anno scorso.

 

Però la soddisfazione maggiore è che subito il Trail sia stato messo nel mirino dei giovani big emergenti.

 

 

 

 

 


0180 claudio_garnierdanilo_lanterminomaurizio_fenoglio

 

 

 

 

Nel Trail da 30 km , Danilo Lantermino e Maurizio Fenoglio, due atleti di caratura, entrambi dell'area delle vallate cuneesi, hanno chiuso al primo e secondo posto. La terza piazza va a Claudio Garnier, veterano delle corse in montagna che non disdice qualche presenza, con vittoria, nei trail , tra cui la stessa Tre Rifugi della Val Pellice.

 

 

 

 


0183 vincitrice_femminile_30km

 

 

 

 

 

 

 

Tra le donne, sui 30 km,  Daniela Bonnet, dellaVal Pellice, prevale sulla Marina Plavan,come sempre formidabile per le presenze e la continuità di rendimento.

 


 

 

 

 

Sulla distanza breve di 15 km, 700 D+, una Corsa in montagna di profilo classico, discretamente corribile, vittorie di Luca Vacchieri e Giulia Viotti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INCONTRI

0185 giulia_viotti

 

GIULIA VIOTTI

Giulia, direi che ti porta bene questa Valle di Angrogna..

 

Sono contenta, un bel percorso, mi era piaciuto l'anno scorso e sono ritornata. Non pensavo di ripetere pù o meno lo stesso tempo. Mi sento in calo di forma ma il bel percorso sicuramente mi ha sostenuto.

 

Che gare hai fatto quest'anno?

Sono in calo perché ho già fatto un po' troppo, un po'  di gare lunghe in preparazione di una  maratona in inizio d'anno. Ho fatto la mezza maratona Cinque cerchi, la Morenica di Rivoli,il Trail Bianco di Cesana tutte in preparazione della Maratona di Parigi del 15 Aprile.

Come andata?

 

0140


Bene, mi è piaciuta , anche se ho fatto un tempo più alto del previsto perché

sono partita con uno scaglione troppo basso per le mie possibilità e

mi sono trovata imbottigliata nella prima parte. Comunque una gita a Parigi sempre piacevole.

Per adesso non mi sto ponendo altri obiettivi, ci devo pensare, quasi sicuramente far la Maratona di Ravenna il 4 Novembre.

E ..sentivo parlare della LUT , la Lavaredo Ultra Trail ?

Quello è solo un passaggio per accompagnare il mio fidanzato. In attesa che lui arrivi,..  io farò la 50, ma solo con scopi 'panoramici'.

 

 

 

0168VALDO BERTALOT

 

Forse è la prima volta che parliamo con Valdo Bertalot, questa volta in veste di organizaztore. Però è una buona occasione per ricordare che Bertalot è un ottimo  trailista, numerose volte piazzato tra i primissimi nei maggiori trail

dell'Ovest.

 

' Siamo un gruppo, una quarantina, lo Sport Club di Angrogna, abbiamo cercato di fare una gara il più possibile sui sentieri, li abbiamo aumentati rispetto al n zero, abbiamo aumentato le difficoltà e speriamo che siano piaciute a tutti.

 

 

 

 

0187 valdo_bertalotE' difficile trovare una montagna  incontaminata come questa..

 

Abbiamo faticato parecchio a ripristinare dei sentieri che purtroppo si erano persi. Un gran lavoro che speriamo la gente abbia apprezzato.

Come bilancio abbiamo trenta partenti in più quasi tutti sulla distanza lunga,siamo piu che contenti.

Il prossimo anno varieremo anche la corta, abbiamo delle idee per farla ancora più bella.

 

C'e un aspetto interessante: l'anno scorso aveva vinto un atleta sulla breccia da anni, Claudio Garnier. Quest'anno troviamo due giovani emergenti..

 


0167Quest'anno bisogna dire che il livello generale era molto alto, soprattutto tra i primi. Siamo contentissimi che sia venuto Lantermino a correre da noi, un atleta di livello nazionale, e Fenoglio, un atleta molto giovane che va anche lui molto forte.

 

C'e una inversione di tendenza, finalmente anche i giovani si mettono a fare gare di questo genere. Speriamo continuino ad andare così forte.

 

E tu come va?

Direi bene. Per me questa gara è persino corta. Due settimane fa ho fatto un buon Monte Soglio

e ora  mi preparerò per la corta del Monte Bianco.

 

 

Commenti  

 
0 #1 OrcoPinoR 2012-06-19 22:23
Complimenti per l'articolo e per le foto
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna