Banner
Torino
Sab

16°C
Dom

16°C
Lun

18°C

Login





Designed by:
Andrea Borrelli www.uomochecorre.it

Ghilead-web n° 32

          Le fotografie le trovate postate negli album della pagina FOTOSPORT

                                    Gli articoli non firmati sono miei

 

32 - 1 copert32 - 1 sommario

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                           2017 GIUGNO

seb 6

 

 

     BRANCALEONE ALLA GRANDE

La gara della Ferrero si conferma tra le più amate dai podisti, anche dopo aver mutato il titolo da Memorial Pompili a Giro del Tanaro, quinta edizione, ad Alba si sono classificati in 660.

32 - 1 giro del tanaroDomina il campo il Brancaleone di Asti, Gabriele Gagliardi taglia il traguardo dei 10 km lungo le rive del fiume in 32’43” con 34” su El Mostafa Rachhi M35 del Team Marathon, che stacca di soli 5” il formidabile M50 Valerio Brignone del Cambiaso Risso; a 1’18” Riccardo Rabino del Saluzzo con 18” su Antonio Pantaleone del Brancaleone.

Senza storia la gara femminile con Elisa Stefani del Brancaleone prima in 35’51” con 2’41” su Mina El Kannoussi del Saluzzo, che precede di 9” Alice Tealdi F35 del Roata Chiusani, di 15” Giovanna Caviglia del Brancaleone e di 1’09” Paola Pretto del Saluzzo. Vincono le altre categorie: F40 Elisa Almondo (Brancaleone), F45 Cinzia Passuello (id), F50 Margherita Grosso (id), F55 Graziella Venezia (Pam), F60 + Gabriella Martini (Cambiaso Risso). M40 Moreno Dalmasso (Buschese), M45 Mario Prandi (Cambiaso Risso), M55 Enrico Eula (Novatletica), M60 Domenico Barresi (Borgaretto), M65 + Umberto Onofrio (Dragonero).

     VALLE INTRASCA PER 700

32 - 2 valle intrascafacebookGrande successo della Maratona della Valle Intrasca con 302 coppie classificate nella prova più dura, 35 km con dislivello di 1634 metri e 85 singoli nella prova più breve 17 km. disl. 353 m.

Maratona. Coppie Maschili: 1. Piana – Minoggio 2h53’35”, 2. Borgialli – Cheraz 3h02’39”, 3. Frassetti – Valenti 3h11’41”, 4. Radaelli – Belinghieri 3h16’20”, 5. Pini – Mora 3h23’17”. Femminili: 1. Bona – Piana 4h11’22”, 2. Boi – Baccan 4h25’50”, 3. Colonna – Fal 4h28’55”. Miste: 1. Toniolo – Brizio 3h40’16”, 2. Giordano – Cavallo 3h57’09”, 3. Plavan – Costantin 4h06’19”

Maratonina. Uomini: 1. Marco Ernesto Frigerio (Road Runners) 1h13’57”, 2. Paolo Matli (Valdivedro) 1h14’24”, 3. Simone De Francesco (Caddese) 1h16’05”. Donne: 1. Arianna Matli (Caddese) 1h25’33”, 2. Stefania Imperato (La Michetta) 1h27’21”, 3. Martina Gioco (Valbossa) 1h28’15”.

     SALARO PROFETA IN PATRIA 

La Stravenaria alla nona edizione conferma il buon livello degli scorsi anni con 428 classificati.

32 - 3 stravenaria foto baloccoSoddisfazione per la vittoria dell’atleta di casa, Fabio Salaro M23 in 35’36” davanti a Raffaele Pane M40 dell’Atp a 14”; completa il podio William Maiolo dell’Interforze a 19”. Davide Elifani M45 dell’Olimpiatletica è quarto a 36” con 5” sul compagno Andrea Riu.

Maria Rosa Erario F35 del Leinì conferma l’attuale stato di grazia vincendo in 39’10” con 39” su Patrizia Signorino F45 del Venaria, 1’16” su Laura Rao F40 della Doratletica; a 1’46” Enrica Perico del Pont S. Martin e a 3’16” Michela Ruzza dell’Interforze. Successi nelle altre categorie per Luca Schiavello M18 Venaria, Damiano Patrono M35 Pod. Torino, Massimo Concato M50 Tapporosso, Mario Martina M55 None, Ferdinando Landino M60 Doratletica, Luigino Azzalin M65 S. Michele, Giuseppe Iacovelli M70 Olimpiatletica, Carlo Marino M75 + Baudenasca, Alessandra Torchio F18 Venaria, Zofia Maria Mazur F23 Runcard, Marisa Fabbro F50 G. Lombardi, Ilia Coppola F55 Venaria, Anna Rita Scarciglia F60 Gtt, Maria Grazia Navacchia F65 Atp, Franca Tonietti F70 None, Maria Bellanova F75 + (G. Lombardi), Gabriele Alfarone AM Doratletica, Elena Quaceci AF Venturoli, Nicolò Osler CM Doratletica, Kimleang Filipozzi CF Venaria, Simone Guidone RM Doratletica, Arianna Anello RF Pont S. Martin.

     GRANDE VARALLO - RES

32 - 4 varallo-res biella  fonte newsbiella.itI migliori specialisti della corsa in montagna si sono affrontanti nella 46^ Varallo – Res, seconda prova del Campionato Regionale e terza dell’ECO Piemonte, 221 classificati. La gara assoluti su 6,200 km con dislivello di 1155 metri ha visto il successo di Mattia Scrimaglia M1 del Bognanco in 50’06” con 34” su Andrea Nicolo dell’Ugb; a 2’08” Andrea Rostan del Saluzzo, primo Junior, poi a 2’35” è arrivato Diego Ras del Pinerolo e a 3’18” Mauro Stoppini del Genzianella.

La prima donna a tagliare il traguardo è stata Katarzyna Kuzminska F2 della Canavesana in 1h00’20” davanti a Eufemia Magro a 1’20”, Barbara Cravello del Pollone a 3’00”, Lorenza Beccaria F1 del Saluzzo a 5’10” e Erika Forni del Valsesia a 8’18”.

Su percorso ridotto Paola Varano del Bognanco si aggiudica la prova delle Junior in 22’11” e Gianna Annita Vaccari delle F4 in 32’24”

     DOPPIETTA SOLVAY AI 4 COLLI

In 349 hanno tagliato il traguardo della 4 Colli del Monferrato di 15,5 km AICS, quest’anno in partenza da Cuccaro il 2 giugno.

Doppietta del Solvay con Vincenzo Scuro, che precede Alex Zuliani; al terzo posto Vezio Bozza del Durbano Rivarolo seguito da Simone Canepa dell’Avis Casale e Abdel Aziz Meliani dell’Atletica Pavese.

Targata Solvay anche la prova femminile con Claudia Marchisa davanti a Benedetta Broggi del Raschiani, alla compagna Daniela Vittoria, a Monia Marchetti dell’Iriense e a Paola Caraccio del Sai Frecce Bianche.

     MOSCA RE DEI DUE SANTUARI

Sempre ben frequentata la Due Santuari Running che unisce Graglia a Oropa in una dura gara di 19,6 km, giunta alla decima edizione con 317 classificati. Ancora una prova maiuscola di Alberto Mosca del Palzola, primo in 1h15’09” con 3’51” su Franco Chiera del Base Running; a 4’05” Fabio Bosio dell’Olimpia Runners, che precede di 46” il compagno Stefano Velatta e di 2'13” Corrado Taliano della Castagnitese.

Lara Giardino del Biella Running è la prima a tagliare il traguardo in 1h28’31” con 1’07” su Viviana Vellati del Candelo; a 2’30” Ilaria Zaccagni del Palzola, poi Elisa Almondo del Brancaleone a 4’47” e Camilla Calosso della Sisport a 7’00 

     ALBANO DOMINA I 4 ARCHI

Il 2 giugno a Rivalta nona edizione de I 4 Archi, 293 classificati, di cui 57 giovani. vince a mani basse Rudy Albano del Palzola in 28’17” con 3’32” su Simone Lupi del Piossasco; a 4’15” Fabrizio Ferrari del Borgaretto, a 4’25” Umberto Pagotto, non tesserato, in volata con Andrea Cosco del Borgaretto.

Rita Rosanna Ciciretti si aggiudica la gara femminile in 38’44” con 44” su Maria Cammalleri del None; a 1’27” Tiziana Caruso della Podistica Torino con 26” su Daniela Negro della Doratletica e 33” su Marisa Fabbro della Giordana Lombardi. Giovani: AM Andrea Scrivani (Durbano Rivarolo), CM Nicolò Osler (Doratletica), CF Vittoria Fanton (Des Amis), RM Edoardo Siliquini (Borgaretto), RF Sara Ed Dandaoui (Venturoli).

     A EYDALLIN E MAGLIANO IL MONVISO 32 - 5 monviso vertical race

Terza prova del Vertical Sunsets a Crissolo col Monviso Vertical Race di 3,930 km il 2 giugno con 225 concorrenti, si aggiudica il KV Simone Eydallin del Des Amis in 39’51” con 1” su Manuel Bortolas della Podistica Torino; a 57” Lorenzo Civallero del Saluzzo, che precede di 1” Stefano Castagneri del Monterosa e di 10” Pier Yves Oddone del Monterosa.

Netto successo di Camilla Magliano della Podistica Torino in 43’37” con 30” su Francesca Bellezza del Valsusa e 35” su Erica Ghelfi del Gate Inps; a 2’51” Ornella Bosco del Forno con 40” su Chiara Giovando del Monterosa. 

     YOUNG E FORNELLI AD ALICE 

32 - 6 alice auperiore corrinellafoto25° Trofeo Comune di Alice di circa 10 km, 301 classificati. Vince Edward Young del Valchiusella in 36’00”, a 1’07” Francesco Argenio del Gtt, a 1’34” Alan Tapparo della Bairese, a 4’10” Fabrizio Vigè del Pont S. Martin e a 4’49” Fabrizio Attardi del Monterosa.

Maria Fornelli del Piossasco si aggiudica la gara femminile in 45’32” con 1’56” su Barbara Palazzini dell’Equilibra, 2’55” su Valeria Nota della Bairese, 3’35” su Silvia Borgesio della Dora Baltea in volata con Carla Young del Valchiusella. AM Niccolò Giovanetto (Pont S. Martin), AF Linda Perucchione (Dora Baltea), CM Eseron Fre (id), CF Malvina Pionzio (id), RM Fabio Papalia (id), RF Sara Ed Dandaoui (Venturoli).

     TRAIL GEMMA NELLE LANGHE

Sale delle Langhe Trail Gemma 12 km, 89 classificati. Uomini: 1. Silvio Giuseppe Braida (Valtanaro) 56’45”, 2. Silvio Paluzzi (Pam) 57’35”, 3. Piero Lubatto (id) 58’08”. Donne: 1. Stefania Lanza (Pam) 1h19’29”, 2. Elisa Bruno (id) 1h19’42”, 3. Enrica Basso (Fidas) 1h22’09”

     CASTELLETTO D’ORBA PER POCHI

13° Memorial Cappellini km. 12,8, classificati 48. Uomini: 1. Mattia Grosso (Novese) 50’20”, 2. Hicham Dhimi (Capriatesi) 50’40”, 3. Gianni Tomaghelli (Novese) 54’20”. Donne: 1. Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso) 57’35”, 2. Daniela Bertocchi (Novese) 1h03’40”, 3. Maddalena Semino (Ovadese) 1h09’12”

                    ZIBALDON

     ALLIEVE SALUZZO TRICOLORI

A Lanzada si sono svolti i Campionati Allievi e Cadetti di corsa in montagna a staffetta, cinque medaglie al Piemonte.

La staffetta Zanchetta - Lombardo dell’Alfieri conquista il titolo Cadetti.

Tre argenti con Pereno – Dentis, Allieve del Saluzzo, Domard – Valente, Cadette e Allasia – Balmas Ragazzi entrambe del Pomaretto e un bronzo con Audisio – Galliano Cadette del Saluzzo. 

L’Atletica Saluzzo conquista il titolo tricolore Allieve

     100 GIOVANI A CADDO

Buona partecipazione al Trofeo Gruppo Alpini organizzato dalla Caddese, 101 classificati di cui 60 Esordienti, questi i vincitori. 

AM Lorenzo Marani (Valdivedro), AF Martina Fattolini (Genzianella), CM Cristian Beltrami (Caddese), CF Giulia Bergamaschi (Ossolana Vigezzo), RM Simone Beltrami (Caddese), RF Giulia Comazzi (Caddese) 

                    2017 GIUGNO 1 

L’estate esplode con le gare serali, praticamente si corre tutta la settimana, se ne contano 20 agonistiche e almeno il doppio di non competitive. In primo piano la classica di Candiolo, il campionato di società su strada a Costanzana e, nella vicina Liguria, il Campionato Italiano di corsa in montagna Master. 

     CORRI PER LA RICERCA

 Nonostante le concomitanze Candiolo si conferma la più amata, sarà il fine benefico, sarà la facilità del percorso di 8,5 km, al 18° anno di età può contare su 632 classificati di cui 70 giovani.

32 - 7- candiolo none baloccoVince l’atleta emergente dell’anno, Rudy Albano del Palzola in 26’20”con 1’03” su Daniele Ansaldi del Fossano, 1’13” su Andrea Feltrin del Giannone, poi ancora un fossanese Andrea Aragno a 2’01” e il sempreverde M40 Bruno Santachiara del Run a 2’57”.

Primo successo di Renata Vegelj F40 del Base Running in 32’52”, che stacca di 20” Elisa Sartoretto del Borgaretto, di 37” Ana Capustin F35 del Giannone, poi a 49” Laura Rao della Doratletica e a 1’16” Nicol Cavallera del Borgaretto. Vincono nelle altre categorie, un po’ accorpate, ma l’aspetto benefico lo giustifica, F45 Cinzia Chiri (Baudenasca), F50 Silvia Casali (Pod. Torino), F55 Rosy Rullo (Des Amis), F60 Domenica Sorbara (Chierese), M35 Luca Staropoli (Borgaretto), M45 Davide Elifani (Olimpiatletica), M50 Maurizio Marzullo (Tranese), M55 Massimo Castaldi (None)., M60 Angelo Pepe (id), M65 Salvatore Italia (Borgaretto), M70 Francesco La Regina (Carmagnola), AM Matteo Audi (Canavesana), CM Matteo Favale (Akuadro), CF Gaia Tosco (Cus Torino), RM Edoardo Martelli (Giò 22 Rivera), RF Sara Ed Dandaoui (Venturoli).

     BRANCALEONE – ALFIERI 3 – 1

Grande giornata per Costanzana piccolo centro del Vercellese, che ospita il Campionato Regionale di Società su strada 10 km, organizzato in maniera perfetta dall’Atletica Vercelli, spogliatoi, docce, ricco rinfresco, percorso omologato con indicazione di ogni chilometro, due spugnaggi e un ristoro a metà gara, unico neo, ma imputabile solo al clima, temperatura estiva e alta umidità, che hanno influito sulle prestazioni.

32 - 8 raschicostanzanaSi sono date battaglia le migliori Società piemontesi, peccato che del Torinese ci fosse solo l’Atletica Canavesana

Vincitori due azzurri Abdelmjid Ed Derraz dell’Alfieri ed Elisa Stefani del Brancaleone, che si aggiudica i titoli Master e l’ assoluto femminile, lasciando ai cugini astigiani solo quello maschile.

Ed Derraz vince in 33’09”con soli 10” su Gabriele Gagliardi del Brancaleone in volata con Andrea Battaglia dell’Atletica Canavesana, seguito a 25” dal compagno Umberto Baracchi a sua volta in volata con l’avellinese Antonio Giardiello.

Molto più facile il successo della Stefani, che s’impone in 36’15” staccando la compagna Irene Baccelliere di 2’03”, a 4’02” Valeria Bellan del Palzola, poi a 4’36” Katarzyna Kuzminska della Canavesana e a 7’17” la ligure Greta Negro.

Società. Assolute. Maschili:1. Alfieri 1.314, 2. Atl. Canavesana 1.286, 3. Brancaleone 1.101. Femminili: 1. Brancaleone 388, 2. Alfieri 313, 3. Olimpia Runners 298. Master. Maschili: 1. Brancaleone 348, 2. Alfieri 334, 3. Atl. Novese 296. Femminili: 1. Brancaleone 255, 2. Olimpia Runners 232, 3. Atl. Vercelli 145.

     QUASI 400 TRA LE ANTICHE MURA

32 - 9 podistica buschese saluzzo - antiche muraNonostante si corra giovedì sera, la 14^ Tra le antiche mura 5 km. di Saluzzo conta 374 classificati e di valore.

Show dei gemelli Dematteis nella gara maschile, dietro Bernard e Martin nell’ordine si piazza Luca Massimino del Roata Chiusani, poi Gabriele Gagliardi del Brancaleone e Diego Ras del Pinerolo.

La gara femminile vede il successo di Gloria Barale del Cus Torino su Samantha Galassi della Recastello, Michela Beltrando del Saluzzo, Giorgia Morano del Cus Torino e Lorenza Beccaria del Saluzzo.

In gara anche 137 giovani, i vincitori. CM Stefano Bersia (Saluzzo), CF Elisabetta Galliano (id), RM Gian Luca Allasia (Pomaretto), RF Matilde Bagnus (Valle Varaita).

     ANCORA BERT E MAGLIANO NEL KV

Quarto appuntamento mercoledì col Vertical Sunsets a Pomaretto, 2,6 km con 600 m. di dislivello 197 classificati. Uomini: 1. Paolo Bert (Pod. Valle Infernotto) 21’18”, 2. Manuel Bortolas (Pod. Torino) 21’30”, 3. Lorenzo Civallero (Saluzzo) 21’37”, 4. Giovanni Bosio (Des Amis) 21’57”, 5. Filippo Rossi (Base Running) 22’00”. Donne: 1. Camilla Magliano (Pod. Torino) 24’55”, 2. Francesca Bellezza (Valsusa) 24’59”, 3. Erica Ghelfi (Gate Inps) 25’22”, 4. Martina Chialvo (Valle Varaita) 26’26”, 5. Marzia Menditto (Atl. Alessandria) 27’01”

     I 300 DI NOLE

Buona affluenza alla 10^ Stranole di km 7 UISP, giovedì in notturna con 295 classificati. Uomini: 1. Federico Carmagnola (Atl. Canavesana) 24’02”, 2. Daniele Nicolò (id) 24’17”, 3. Luca Cerva Perolin (Forno) 24’27”. 4. Michael Zagato (Dora Baltea) 24’52”, 5. Claudio Cabodi (Cafasse) 25’18”. Donne: 1. Alessandra Bresciani (Cafasse) 29’05”, 2. Barbara Palazzini (Equilibra) 29’44”, 3. Valeria Nota (Bairese) 29’53”, 4. Sara Chiellino (Valli di Lanzo) 30’54”, 5. Paola Fiammengo (Leinì) 31’04”.

     IN 200 A BIELLA32 - 10 biella

Complici i regolamenti FIDAL 2017, la Maratonina di Biella perde 1,097 km e diventa la Venti di Biella, omologata, sommata a Corri contro l’emarginazione di 7 km vede sabato sera 189 classificati, anche se di un certo livello. Venti 101. Uomini: 1. Italo Quazzola (Casone Noceto) 1h06’01”, 2. Francesco Carrera (Atl. Piemonte) 1h08’09”, 3. Matteo Pezzana (Atl. Palzola) 1h15’23”. Donne: 1. Lara Giardino (Biella Running) 1h24’25”, 2. Maria Luisa Marchese (Atl. Novese) 1h28’14”, 3. Lorena Di Vito (Cus Milano) 1h33’12”. Emarginazione 88. Uomini: 1. Marco Vitaloni (Cogne) 21’18”, 2. Alessandro Benati (id) 23’11”, 3. Fabrizio Riesi (Splendor) 24’06”. Donne. 1. Valeria Roffino (FF.AA) 24’22”, 2. Samia Soltane (Calvesi) 26’28”, 3. Sara Trevisan (Cogne) 28’08”.

     FESTA DI STAFFETTE A TROFARELLO

Mercoledì la 19^ edizione di Trofarello sotto le stelle vede la partecipazione di 62 staffette, 3 componenti su 2192 metri. Tre categorie adulti ed una giovanile. Classifiche: C fino a 119 anni: 1. Cafasse A (Cabodi C, Bresciani, Antonietti) 23’27”2, 2. Susa (Giai, Riva, Nurisso) 24’34”9, 3. Mista (Cadario, Cabodi M, Sistro) 24’55”3. D 120 – 150: 1. Alpini Trofarello (Lisa, Ferrero, Olearo) 24’54”6, 2. Mista (Campigotto, Isabello, Amprino) 24’55”9, 3. Pod. Torino (Antonucci, Caruso, Re) 25’26”2. E 151+ : 1. Mista (Negrini, Definis 26’19”8, 2. Chierese (Sorbara Mas, D, Mar) 27’21”0, 3. Bairese (Massari, Milanetto, Madlena) 27’26”8. Ragazzi: 1. Borgaretto (Ferraris, Giglioli, Siliquini, Micheli)

     BONA E GIARDINO A SORDEVOLO

Giovedì 32° Giro di Sordevolo, km. 7,2, classificati 171. Uomini: 1. Francesco Bona (Aeronautica), 2. Angelo Iannelli (FF.AA), 3. Fabio Bosio (Olimpia Runners). Donne: 1. Lara Giardino (Biella Running) , 2. Marica Mainelli (id), 3. Selena Bernardi (id).

     IN 150 SUI PERCORSI DI MARCO OLMO

32 - 11 faudo olmoDomenica a Robilante terza edizione del Trail sui percorsi di Marco Olmo di 15,3 km, dislivello 900 metri, 149 classificati. Uomini: 1. Simone Peyracchia (Valle Varaita) 1h12’12”, 2. Denis Capillo (Sanremo) 1h17’53”, 3. Lorenzo Becchio (Pinerolo) 1h19’21”, 4. Graziano Giordanengo (Dragonero) 1h20’26”, 5. Marco Emanuele Pollano (id) 1h21’47” . Donne: 1. Eufemia Magro (Dragonero) 1h24’17”, 2. Erica Ghelfi (Gate Inps) 1h25’45”, 3. Lorenza Beccaria (Saluzzo) 1h26’23”, 4. Emanuela Arnaudo (Boves) 1h33’45”, 5. Francesca Ghelfi (Gate Inps) 1h36’22”

     IN 150 SUI PERCORSI DI MARCO OLMO

Domenica a Robilante terza edizione del Trail sui percorsi di Marco Olmo di 15,3 km, dislivello 900 metri, 149 classificati. Uomini: 1. Simone Peyracchia (Valle Varaita) 1h12’12”, 2. Denis Capillo (Sanremo) 1h17’53”, 3. Lorenzo Becchio (Pinerolo) 1h19’21”, 4. Graziano Giordanengo (Dragonero) 1h20’26”, 5. Marco Emanuele Pollano (id) 1h21’47” . Donne: 1. Eufemia Magro (Dragonero) 1h24’17”, 2. Erica Ghelfi (Gate Inps) 1h25’45”, 3. Lorenza Beccaria (Saluzzo) 1h26’23”, 4. Emanuela Arnaudo (Boves) 1h33’45”, 5. Francesca Ghelfi (Gate Inps) 1h36’22”

     L’URBAN TRAIL A CUBELLO E ERARIO

Domenica a Settimo quinto Urban Trail Settimo Superga Settimo di 20 km competitivo, 115 classificati e 12 km Nordic e Fit Walking. Uomini:1 Antonio Cubello (Applerun) 1h32’20”, 2. Marco Gelatti (Olimpiatletica) 1h35’22”, 3. Olivier Valla (Ultra) 1h39’40”. Donne: 1. Maria Rosa Erario (Leinì) 1h47’55”, 2. Federica Zinfolino (Orchi Trailers) 1h50’56”, 3. Cecilia Basso (Settimese) 2h05’20”

     SCURO E BERGOGLIO A POZZOLO

Martedì a Pozzolo Formigaro 27^ Strapozzolo di 6,3 km, AICS, 181 classificati. Uomini: 1. Vincenzo Scuro (Solvay) 19’57”, 2. Luca Campanella (Cambiaso Risso) 20’03”, 3. Simone D’Ambrosio (Atl. Novese) 20’48”. Donne: 1. Ilaria Bergoglio (Atl. Novese) 23’50”, 2. Teresa Repetto (id) 25’18”, 3. Monia Marchetti (Iriense) 25’21”

     SCURO BIS A PIETRA MARAZZI

Un mercoledì da leoni a di 6 km AICS a Pietra Marazzi, 141 classificati. Uomini: 1. Vincenzo Scuro (Solvay) 22’01”, 2. Diego Picollo (Maratoneti Genovesi) 22’11”, 3. Matteo Volpi (Atl. Novese) 22’28”. Donne: 1. Claudia Marchisa (Solvay) 25’45”, 2. Daniela Vittoria (id) 26’58”, 3. Raffaella Piombo (Bio Correndo) 27’22”

     PRONZATI E VITTORIA A CASTELLAZZO

Venerdì Notturna Castellazzese UISP km. 6, 120 classificati. Uomini: 1. Corrado Pronzati (Maratoneti Genovesi) 19’30”, 2. Filippo Morale (Atl. Alessandria) 19’44”, 3. Saverio Bavoso (Ata) 19’51”. Donne. 1. Daniela Vittoria (Solvay) 23’11”, 2. Clara Rivera (Atl. Cairo) 23’47”, 3. Silva Dondero (Maratoneti Genovesi) 24’03”.

     CASTELLETTO D’ERRO CHE FLOP !

Solo 33 classificati sabato a Castelletto d’Erro Alto Monferrato UISP 5 km. Uomini: 1. Roberto Parodi (Valle Scrivia) 18’07”, 2. Mattia Grosso (Atl. Novese) 18’17”, 3. Fabrizio Lavezzato (Solvay) 19’28”. Donne: 1. Angela Giribaldi (Atl. Novese) 21’30”, 2. Laila Francesca Hero (Arcobaleno) 22’06”, 3. Concetta Graci (Ata) 23’30”

                    ZIBALDON

     GALLIANO DOMINA IL FAUDO

Grande impresa di Massimo Galliano del Roata Chiusani ai Campionati Italiani di corsa in montagna Master a Dolcedo sulle pendici del mitico Monte Faudo.

32 - 12 dolcedo -  podio mL’ex Campione Europeo di corsa in montagna è primo assoluto in 57’47” aggiudicandosi il titolo M40. Nella gara femminile ottime prove di Nadia Re F40 del Valli di Lanzo e Flavia Boglione F35 del Saluzzo, rispettivamente 3^ e 4^ assolute dietro le azzurre Emma Quaglia F35 e Antonella Confortola F40, due medaglie d’argento di grande valore.

Le altre medaglie sono in gran parte merito del GSA Valsesia con Marino Portigliotti 3° M60, Vincenzo Imbrosci 2° M70 seguito da Innocente Bruno, bronzo e Sergio Deagostini 2° M75.

Bronzo per Lorenzo Trincheri del Roata Chiusani.

Tra le donne da citare il bronzo di Marina Bologna F55 del Valtanaro, ai piedi del podio Claudia Marchisa F35 del Solvay e Luigina Definis F50 della Podistica Torino davanti a Ignazia “Grazia” Cammalleri purtroppo del Casone Noceto.

     MAGLIANO E BORTOLAS FANTASTICI

32 - 13 fonte etnatrailfacebookLa Supermaratona dell’Etna con 3000 metri di dislivello e 43,150 km rientra per la sua unicità nel Guiness dei Primati.

Sabato l’11^ edizione ha visto il trionfo di due “orange”.

Manuel Bortolas si è imposto in 3h52’35”, 18’ meno dello scorso anno quando arrivò secondo in 4h10’25” con 3’ sul siciliano Massimo Buccafusca.

Incredibile impresa di Camilla Magliano, vince col tempo di 4h22’03” polverizzando il record di Monica Casiraghi del 2008 abbassandolo di 17’15”; la ticinese Elena Valchera, seconda, arriva con un distacco di 18’00” !

     GARNIER E BONNET AD ANGROGNA

Domenica ad Angrogna Trail delle Barme 20 km, dislivello 1500 m. 116 classificati. Uomini: 1. Claudio Garnier (Valetudo) 2h11’19”, 2. Diego Ras (Pinerolo) 2h11’26”, 3. Fabio Bonetto (Valpellice) 2h14’43”. Donne: 1. Daniela Bonnet (Angrogna) 2h52’33”, 2. Alice Prin (Susa) 3h00’56”, 3. Samanta Odino (Angrogna)

     BRIC E FOS PER POCHI

A Trino Vercellese venerdì 32^ Bric e Fos trail di 6 km, classificati 75. Uomini: 1. El Mostafa Rachhi (Team Marathon) 20’32”, 2. Mamadou Yaya Souare (Runcard) 20’43”, 3. Alex Zulian (Solvay) 21’04”. Donne: 1. Elisa Tosin (Cento Torri) 27’41”, 2. Anna Greppi (Gaglianico) 28’20”, 3. Aurora Pasquino (Ferrero) 29’14”

                    2017 GIUGNO 2

Settimana strana, 20 gare competitive assieme non fanno i partecipanti a due cosiddette NON competitive, il Podismo torna prepotentemente alle origini, ci si chiede se la politica ha bisogno dei partiti, forse è il caso di chiedersi anche se il Podismo ha bisogno di FIDAL ed EPS.

Cominciamo quindi dalle “non competitive”

     LAGO D’ORTA NIGHT RUN PER 1500

32 - 14 orta night runSabato sera da Orta a Pella 16 km, 993 classificati e da Gozzano a Pella 7 km, 486 arrivati .

Vince la gara da Orta Stefano Luciani del Circuito Running in 1h04’34” precedendo di un soffio Alessandro Pisani del Candelo, completa il podio Andrea Medina del Palzola in 1h05’59”

Benedetta Broggi del Raschiani è la prima donna in 1h14’57” con 2’09” su Federica Cerutti del Palzola e 4’15” su Lorena Lago non tesserata.

Da Gozzano vince Claudio Guglielmetti del Fulgor in 25’13” con 1’42” su Daniele Vercelli del Castellania e 3’24” su Leonardo Fasola del Paruzzaro.

Nella gara femminile successo di Federica Poletti dello Sport & Sportivi in 31’14” con 1’39” su Valentina Casagrande, libera, e 2'13” su Annamaria Barbieri dello Splendor.

     OLTRE 1300 A CHIVASSO

Domenica a Chivasso la Stramadiano su due distanze 10,7 km, 598 classificati e 6 km. 732.

Vince la più lunga Vittorio Grieco in 39’30” con 2’10” su Antonio Salerno e 3’31” su Mirko Sabeddu.

Nel femminile s’impone Federica Viano in 43’42” con 47” su Stefania Giurello e 3’18” su Sarah Aimèe L’Epèe

Nella versione corta successo di Stefano Micca in 21’05” con 38” su Marco Mironi e 44” su Luigi Lepera.

Gianfranca Attene è la prima donna in 24’22” con 1'31” su Azzurra Seglie e 4’31” su Anastasia Regis.

     LA MANDRIA A BORTOLAS E RAO

32 - 15  la mandria LA 20^ edizione de La Mandria col nuovo percorso, sempre affascinante, con partenza e arrivo alla Cascina Brero, UISP, ha la palma della competitiva più partecipata, 537 classificati.

Manuel Bortolas M23 della Podistica Torino, sceso dalle montagne, si dimostra il più forte anche sui 10 km vincendo in 35’12” con soli 5” sul coriaceo Vezio Bozza del Durbano Rivarolo; a 54” Raffaele Pane M40 dell’Atp, a 1’13” Angelo Direnzo del Run e a 1’37”Marco Mazzon M18 dell’Avis Torino.

Laura Rao F40 della Doratletica vince nettamente in 40’41” con 46” su Patrizia Signorino F45 del Venaria, terza la compagna F23 Claudia Guiotto a 2’07”. Al quarto posto Paola Barzanti dell’Atp a

3’01” seguita a 30” da Elena Graziano dell’Equilibra. Vincono le altre categorie: F18 Giulia Palladino (Pod. Torino), F35 Venera Brischetto (Luzzarese), F50 Silvia Casali (Pod. Torino), F55 Ilia Coppola (Venaria), F60 Paola Liana Pogliano (Ronchiverdi), F65 Maria Bonaria Piddiu (G. Lombardi), F70 Claudia Danielis (Cral Regione), F75 Venerina Magda Callegari (G. Lombardi), M35 Alessandro Rivella (Pod. Torino), M45 Andrea Riu (Olimpiatletica), M50 Piercarlo Lagna (id), M55 Mario Martina (None), M60 Ferdinando Landino (Doratletica), M65 Luigino Azzalin (San Michele), M70 Francesco La Regina (Carmagnola), M75 Carlo Marino (Baudenasca). AM Andrea Scrivani (Durbano Rivarolo), AF Elena Quaceci (Venturoli), CM Nicolò Osler (Doratletica), CF Lidia Favarò (Venaria), RM Simone Guidone (Doratletica), RF Sara Ed Dandaoui (Venturoli)

     VALLE VARAITA REGINA DI STAFFETTE32 - 16 ghiffa giovanili montagna fonte caddese copia

A Ghiffa nell’Ossola 56 staffette si sono disputate i titoli giovanili di corsa in montagna, 175 i partecipanti. La Valle Varaita si aggiudica la classifica combinata davanti a Caddese e Pomaretto, fotocopia della classifica maschile, mentre nel femminile domina il Saluzzo davanti a Susa e Pomaretto.

Titoli regionali. Allievi: Barale – Bruno (Pinerolo), Allieve: Pereno – Griglio (Saluzzo), Cadetti: Giolitti S – Mattio (Valle Varaita), Cadette: Audisio – Galliano (Saluzzo), Ragazzi: Allasia – Balmas (Pomaretto), Ragazze: Ghidini – Borgiatto (Saluzzo)

     LA DISFIDA DI MARENE – VALMALA

Ancora una volta la staffetta Marene – Valmala, 51,100 km divisi in 7 frazioni, ha richiamato 62 squadre per un totale di 434 atleti.

Si aggiudica la classifica assoluta maschile la Valle Varaita in 3h06’51” con soli 34” sul Roata Chiusani; a 3’11” il Saluzzo, poi a 5’43” il Fossano e a 6’26” il Brancaleone.

Al Saluzzo va la classifica femminile in 3h43’10” con 50” sul Brancaleone; a 16’32” l’Atletica Novese, il Roata Chiusani è a 22’06” e il Dragonero a 25’31” 

Il Dragonero vince la classifica Master in 3h21’42” con 9’ sul Brancaleone, 14’44” sul Sanfront, 16’18” sulla Valle Varaita e 18’18” sul Boves Run.

     QUASI 300 A GIAVENO32 - 17 giaveno fonte desamis foto virido roberto

L’11^ Notturna del centro storico di 6 km raduna a Giaveno giovedì 200 adulti e 70 giovani.

Vince Paolo Gallo del GS Orobie in 19’56” con 15” su Diego Ras del Pinerolo, 27” su Stefano Roilland del Cus Torino e 48” su Enrico Oddone del Giò 22 Rivera e Giovanni Bosio del Des Amis allo sprint.

Nella gara femminile successo di Miriana Ramat dell’Atletica Susa in 25’05” con 4” sull’atleta di casa del Des Amis Rosy Rullo; a 43” Maria Angioni dei Ronchiverdi, poi due atlete della podistica Torino, Paola Barzanti a 1’27” e Patrizia Sabatino a 1’39”. CM Davide Motta (Giò 22 Rivera), CF Matilde Razzano (Cus Torino), RM Gianluca Allasia (Pomaretto), RF Laura Cavalli (La Salle)

     UNA NOBILE DECADUTA

La Stracaselle, 8,460 km, è stata per anni un appuntamento sentito per i podisti soprattutto torinesi, quest’anno nemmeno il riconoscimento del Campionato individuale e di società Master provinciale ha avuto effetto, solo 162 classificati.

Uomini: 1. Rudy Albano (Atl. Palzola) 27’05”, 2. Umberto Baracchi (Atl. Canavesana) 28’00”, 3. Antonio Giardiello (Montemiletto), 4. Andrea Battaglia (Atl. Canavesana), 5. Alex Abbruzzese (id). Donne: 1. Ana Capustin (Giannone), 2. Rosy Rullo (Des Amis), 3. Debhora Li Sacchi (Olimpia Runners), 4. Lucrezia Cannarozzi (Cus Torino), 5. Sara Belletti (Brancaleone).

     TERRE ROSSE A BRACCO E KUZMINSKA

Mercoledì a Spineto di Castellamonte 6° Giro delle Terre Rosse UISP 8,6 km, 195 classificati. Uomini: 1. Alfonso Bracco (Durbano Rivarolo) 30’24”, 2. Alan Tapparo (Bairese) 31’24”, 3. Giuliano Franco Caresio (Durbano Rivarolo) 31’32”, 4. Claudio Cabodi (Cafasse) 31’39”, 5. Paolo Pescetto (Forno) 32’36”. Donne: 1. Katarzyna Kuzminska (Forno) 34’54”, 2. Alessandra Bresciani (Cafasse) 36’41”, 3. Barbara Palazzini (Equilibra) 37’56”, 4. Valeria Nota (Bairese) 38’18”, 5. Sara Giacoletto Papas (Forno) 39’17”

     VERTICAL SUNSETS SESTA TAPPA

Buona risposta anche alla sesta prova del Vertical Sunsets mercoledì a Villar Pellice con la salita al Pertuzel, 2,366 km con dislivello di 464 metri, 179 classificati. Vince Massimiliano Di Gioia del Valsusa in 19’02” con 29” su Giovanni Bosio del Des Amis, 35” su Rudy Albano del Palzola, 50” sul primo della generale Manuel Bortolas della Podistica Torino e 56” su Lorenzo Civallero del Saluzzo.

Francesca Bellezza del Valsusa si aggiudica la prova femminile in 22’42” con 18” su Camilla Magliano della Podistica Torino, 20” su Erica Ghelfi del Gate Inps, 1’47” su Marta Menditto dell’Atletica Alessandria e 2’23” su Cinzia Chiri del Baudenasca

     YOUNG E NOTA SUI COLLI FIGLIESI

Domenica a Colleretto Castelnuovo appuntamento del Canavese UISP col secondo Giro dei Colli Figliesi di 11,3 km, 145 classificati. Uomini: 1. Edward Young (Valchiusella) 43’16”, 2. Paolo Boggio (Durbano Rivarolo) 48’27”, 3. Giuliano Franco Caresio (id) 49’20”, 4. Fabrizio Attardi (Monterosa) 50’09”, 5. Angelo Cottitto (Bairese) 51’11”. Donne: 1. Valeria Nota (Bairese) 1h00’34”, 2. Carla Young (Valchiusella) 1h00’45”, 3. Silvia Borgesio (Dora Baltea) 1h01’49”, 4. Paola Fiammengo (Leinì) 1h03’47”, 5. Gabriella Grea (Uisp Torino) 1h04’45”

     TRAIL OASI ZEGNA PER 500 

32 - 18 trail zegna foto giuliano figheraContinua il richiamo dei Trail, domenica a Trivero l’Oasi Zegna ha radunato 500 atleti su tre distanze. Il Lungo di 59 km con 3600 di dislivello ha 117 classificati, vince Franco Callè del Crazy in 6h16’22”, a 19'48” Luca Carrera del Mammut, a 35’44” Michael Dola dello Scott. Nel femminile Cristiana Follador del Paluzza domina in 8h10’11” con 33’ su Veronica Crippa del Traillab e 33’43” su Agnese Valz Gen de la Vetta.

Nel Corto, 29 km, 1400 dislivello, 207 classificati. Uomini: 1. Ivan Camurri (Valsesia) 2h45’28”, 2. Paolo Madrigano (id) 2h54’25”, 3. Simone Baltrametti (id) 2h58’41”. Donne: 1. Maria Giovanna Cerutti (Valsesia) 3h26’20”, 2. Irene Gambacurta (Sentieri) 3h43’43”, 3. Gabriella Boi (Biella Running) 3h56’09”

Il Mini km. 16,750, dislivello 800 metri, vede all’arrivo 172 atleti. Uomini: 1. Silvio Balzaretti (Monterosa) 1h20’21”, 2. Emanuele Falla (Valsusa) 1h22’25”, 3. Mohamed El Amin Dakhil (Palzola) 1h23’29”. Donne: 1. Ilaria Zaccagni (Palzola) 1h38’07”, 2. Valeria Bruna (Gaglianico) 1h50’55”, 3. Susy Bozzalla (libera) 1h53’38”. 

     TRAIL DEL GRAND BUCC PER 138

A Trasquera nell’Ossola i Grand Bucc Sky Race vede la partecipazione di 138 atleti su due distanze 

Lungo 31 km, dislivello 1300 metri, 71 classificati. Uomini: 1. Stefano Rinaldi (Insubria) 2h39’13”, 2. Paolo Poli (Valetudo) 2h40’48”, 3. Mikhail Mamleev (id) 2h41’56”. Donne: 1. Daniela Rota (Waa) 3h14’48”, 2. Cecilia Pedroni (Finale Ligure) 3h18’58”, 3. Emanuela Brizio (Valetudo) 3h23’14”. 

Corto 22 km, dislivello 1000 metri, classificati 67.

Uomini: 1. Mauro Stoppini (Salomon) 1h57’17”, 2. Mattia Scrimaglia (Bognanco) 2h01’17”, 3. Paolo Matli (libero) 2h2’52”. Donne: 1. Michela Piana (Marathon Verbania) 2h28’35”, 2. Daniela Bona (Ossola) 2h31’27”, 3. Elena Colonna (id) 2h45’27”.

     MARCIA ALPINA E KV A PIAMPRATO32 - 19 piamprato pont s martin

Gara autogestita la Piamprato – Col della Borra, 44 nella Marcia Alpina. Uomini: 1. Diego Ras 1h04’45”, 2. Luca Vacchieri 1h04’51”, 3. Claudio Garnier 1h09’20”. Donne: 1. Sara Giacoletto Papas 1h23’54”, 2. Raffaella Miravalle 1h24’18”, 3. Katarzyna Kuzminska 1h29’03” 

49 nel KV. Uomini: 1. Pierre Yves Oddone 46’35”, 2. Giovanni Bosio 47’19”, 3. Stefano Bergeretti 49’06”. Donne: 1. Ornella Bosco 53’16”, 2. Charlotte Bonin 55’28”, 3. Elis Arvat 56’45”

     SCAGLIA E MATTONE A CARAGLIO.

32 - 20 caraglio fonte dragoneroMercoledì in 124 hanno partecipato ai 5000 di Caraglio, peccato non abbiano preso i tempi.

Uomini U50. 1. Davide Scaglia (Cus Torino), 2. Manuel Solavaggione (Valle Varaita), 3. Antonio Pantaleone (Brancaleone). O50: 1. Vincenzo Francesco Ambrosio (Dragonero), 2. Aldo Antonio Roggero (Pam), 3. Adriano Perotti (Sanfront). Donne: 1. Giuseppina Mattone (Boves Run), 2. Paola Pretto (Saluzzo), 3. Eufemia Magro (Dragonero).

     TRA IL VERDE DI TASSAROLO

Quasi una gara al giorno nell’Alessandrino con partecipazione conseguente

Martedì a Tassarolo gara AICS Tra il Verde di km. 5,5 , classificati 83. Uomini: 1. Roberto Parodi (Valle Scrivia) 20’24”, 2. Marco Parodi (Emozioni) 20’26”, 3. Achille Faranda (Brancaleone) 20’41”. Donne. 1. Ilaria Bergaglio (Atl. Novese) 22’50”, 2. Annalisa Mazzarello (id) 25’27”, 3. Daniela Bertocchi (id) 27’31”.

     STRACASTELNUOVO PER 62

Mercoledì a Castelnuovo Scrivia settima Stracastelnuovo UISP, 62 classificati. Uomini: 1.

Vincenzo Scuro (La Fenice) 23’52”, 2. Enrico Ponta (id) 25’14”, 3. Giuseppe Gulino (Gate Inps) 26’05”. Donne: 1. Giovanna Moi (Maratoneti Genovesi) 33’59”, 2. Sonia Furegati (Solvay) 34’50”, 3. Silvia Pernigotti (La Fenice) 35’39”.

     FRASCARO IN CORSA PER 75 

Giovedì a Frascaro appuntamento con la UISP, 6 km, 75 classificati. Uomini: 1. Simone Canepa (Solvay) 21’23”, 2. Alessandro Carrea (id) 22’06”, 3. Andrea Ermellino (Cambiaso Risso) 22’17”. Donne: 1. Claudia Marchisa (Solvay) 24’30”, 2. Alina Roman (Varazze) 26’36”, 3. Barbara Boccaccio (Solvay) 26’55”.

     COLLI CASTELFERRESI PER 86

Venerdì a Castelferro di Predosa Camminata dei Colli Castelferresi km. 6,2 AICS, 86 classificati + 56 Nordic Walker. Uomini: 1. Stefano Contardi (Atl. Pavese), 2. Matteo Volpi (Solvay), 3. Achille Faranda (Brancaleone). Donne: 1. Ilaria Bergoglio (Atl. Novese), 2. Annalisa Mazzarello (id), 3. Elena Olivieri (Città di Genova). 

     LA NUOVA BESTIETA PER 112 

Domenica a Camagna la 14^ Bestieta, AICS, su nuovo percorso di 10,3 km raduna mercoledì 112 podisti. Uomini: 1. Matteo Volpi (Solvay) 39’35”, 2. Abdel Aziz Meliani (Atl. Pavese) 40’36”, 3. Paolo Martinotti (Cartotecnica) 42’49”. Donne: 1. Marita Cairo (Solvay) 52’49”, 2. Lorella Boschetto (Atl. Vercelli) 53’40”, 3. Elisa Balsamo (Bio Correndo) 55’19”

     CORRI E PEDALA A CHIUSA S. MICHELE

Gara particolare a Chiusa San Michele, una specie di Duathlon a staffetta con un podista in prima frazione e un biker in seconda su 2700 metri. 46 le formazioni in gara anche con nomi illustri.

Maschile: 1. Oddone – Boschis (Giò 22 Rivera) 16’06”, 2. Bertis – Grandis (Atl. Susa) 16’42”, 3. Viceconte – Abate (Valsusa) 17’09”

Femminile: 1. Curtabbi E. (Cus) – Curtabbi B. (Giò 22 Rivera) 19’37”, 2. Riva – Dosio (Atl. Susa) 19’40”, 3. Belmondo – Tieni (Oulx) 20’45”

     STAROPOLI E SCIDA’ AD ANDEZENO

La 41^ StrAndezeno di 7,8 km raduna venerdì sulla collina torinese 141 podisti. Uomini: 1. Luca Staropoli (Alfieri), 2. Gianfranco Vivirito (Chierese), 3. Gabriele Avataneo (Mezzaluna), 4. Piercarlo Lagna (Olimpiatletica), 5. Davide Elifani (id). Donne: 1. Federica Scidà (Olimpiatletica), 2. Paola Barzanti (Pod. Torino), 3. Elisabetta Ferrero (Alpini Trofarello), 4. Francesca Parigi (Tapporosso), 5. Deborah Conoscenti (Team Marathon).

     PERLO E BARALE A SAN DAMIANO

Domenica a San Damiano d’Asti 24^ StraSanDamiano Alpina di 9,5 km, 100 classificati. Uomini: 1. Lorenzo Perlo (Avis Bra), 2. Giuseppe Gullino (Gate Inps), 3. Davide Revello (Avis Bra). Donne: 1. Gloria Barale (Cus Torino 2° assoluto), 2. Paola Bertone (Gate Inps), 3. Emanuela Mignani (Castell’Alfero)

     42° COLOMBETTI FOR EVER

Assegnati a Castiglione Ossola i titoli di corsa in montagna a staffetta del VCO su 6 km. 30 le formazioni in campo per un totale di 85 atleti.

JM: Falcioni – Mora (Caddese) 54’39”. SF: Fall – Caretti (Marathon Verbania) 1h05’55” FA: Gualtieri – Bacchetta (Genzianella) 1h10’03” SM: Mellero – Valagussa – Gramegna (Caddese) 1h13’30”. MA: Saltarelli – Macellaro – Pollarolo (Caddese) 1h19’45”. MB: Mercatali – Di Centa – Piras (Caddese) 1h27’57” 

     PREA TRAIL A CAVALLO E GIORDANO 

A Roccaforte Mondovì 111 partecipanti al Prea Trail di 18 km. Uomini: 1. Fabio Cavallo (Marguareis) 1h43’07”, 2. Steven Monna (libero) 1h52’13”, 3. Paolo Bruno Franco (Valpellice) 53’13”. Donne: 1. Elisa Giordano (libera) e Emanuela Armando (libera) 2h17’48”, 3. Francsca Zucco (Marguareis) 2h20’48” 

                    2017 GIUGNO 3 

Giugno chiude alla grande, in 11 giorni si contano “circa” 30 competitive e una marea di non competitive, circa perché il confine tra le due versioni del podismo è sempre più labile.

32 - 21 breakfastCome correttamente titola La Stampa a Torino si vedono i tre volti del Podismo: mercoledì la Sassi – Superga 5 km in salita, giovedì al Valentino la Notturna che vale di 10 km e venerdì la Breakfast Run alle 5,45, cioè all’alba, in Piazza San Carlo, 5 km nel Centro Storico, quinta tappa di un circuito di 7 città che si concluderà a Bormio l’8 luglio.

   A Superga, 598 al traguardo, il primo ad arrivare è il valdostano Henri Aymond in 22’00”, la prima donna è la camoscia Camilla Magliano della Podistica Torino in 25’06”

   Al Valentino, 684 all’arrivo, il più lesto è Marco Abbà di Oulx in 37’40” e la più veloce è l’ormai inarrestabile Maria Rosa Erario di Leinì in 39’13”, quarta assoluta.

Nessun ordine di arrivo alla Breakfast, ma a occhio siamo sulle stesse cifre delle altre.

Passiamo alle gare competitive.

     CARMAGNOLA VINCE A BOSCONERO

Mercoledì a Bosconero si disputa il 37° Giro del mulino di 7,5 km UISP, 316 classificati, di cui 50 giovani. Uomini: 1. Federico Carmagnola (Atl. Canavesana) 23’34”, 2. Igor Martello (Equilibra) 23’56”, 3. Michael Zagato (Dora Baltea) 24’40”, 4. Alfonso Bracco (Durbano Rivarolo) 24’55”, 5. Claudio Cabodi (Cafasse) 25’02”. Donne: 1. Federica Scidà (Olimpiatletica) 28’16”, 2. Valeria Nota (Bairese) 30’10”, 3. Rosita Ferrara (Peretti) 30’32”, 4. Elena Graziano (Equilibra) 30’39”, 5. Rita Rosaria Ciciretti (Bairese) 31’02”. AM Marco Alciati (Runner Team), AF Erica Pegoraro (Bairese), CM Andrea D’Angelo (Runner Team), CF Federica Pagliassotto (id), RM Gabriele Chiatello (id), RF Laura Chiolero (Bairese)

     VERTICAL SUNSETS SETTIMA TAPPA 

Sempre su buoni livelli di partecipazione il circuito dei KV, a Bagnolo Piemonte mercoledì appuntamento col 5° Cour al Pian del loup di 2,1 km, dislivello 380 metri, 166 classificati. Uomini: 1. Paolo Bert (Valle Infernotto) 14’31”, 2. Diego Ras (Pinerolo) 14’54”, 3. Fabio Bonetto (Valpellice) 14’59”, 4. Lorenzo Civallero (Saluzzo) 15’13”, 5. Filippo Rossi (Base Running)15’21”. Donne: 1. Francesca Bellezza (Valsusa) 17’16”, 2. Erica Ghelfi (Gate Inps) 17’36”, 3. Jessica Tieni (Atl. Susa) 19’07”, 4. Erica Scapin (Gasm) 19’16”, 5. Francesca Ghelfi (Gate Inps) 19’22”

     CONTARDI E BERGAGLIO A NOVI

Mercoledì gara di 6 km al Quartiere 3 di Novi Ligure AICS, 138 i classificati. Uomini: 1. Stefano Contardi (Atl. Pavese) 21’10”, 2. Luca Carlo Cipollina (Atl. Novese) 21’34”, 3. Roberto Parodi (Valle Scrivia) 21’41”. Donne: 1. Ilaria Bergaglio (Atl. Novese) 23’56”, 2. Maria Luisa Marchese (id) 24’38”, 3. Carola Corradi (Valle Scrivia) 25’12”

     TRA COLLI E VIGNETI IN 81

Martedì a Morsasco nella gara UISP Tra colli e vigneti di 7,5 km si classificano in 81. Uomini: 1. Corrado Pronzati (Maratoneti Genovesi) 26’32”, 2. Giovanni Maiello (Cicli) 27’08”, 3. Achille Faranda (Brancaleone) 28’10”. Donne: 1. Gaia Gagliardi (Brancaleone9 33’39”, 2. Annalisa Mazzarello (Atl. Novese) 34’26”, 3. Marita Cairo (Solvay) 34’56”

     MARITO E MOGLIE A MONTEMALE

Mercoledì il Trail dei due Comuni estivo parte da Montemale, passa da Dronero e ritorna a Montemale, 18 km con 600 metri di dislivello, 75 classificati più 7 della 10 km. Vincono i coniugi Giordanengo. Graziano in 1h22’59” precede di 19” Marco Dalmasso del Boves Run e di 3’16” Massimo Dalmasso del Valgrana. Eufemia Magro domina in 1h30’45” con quasi 6’ su Emanuela Arnaudo del Boves Run e 11’31” su Paola Pretto del Saluzzo. Simone Peyracchia della Valle Varaita è il primo della 10 km.

     CITTADELLA SOTTO LA LUNA 

Giovedì ad Alessandria gara UISP di 5 km, 103 classificati. Uomini: 1. Andrea Seppi (Atl. Trieste) 15’31”, 2. Mamadou Abdoulay Yally (Club 96) 16’14”, 3. Simone Canepa (Solvay) 16’39”. Donne: 1. Claudia Marchisa (Solvay) 19’37”, 2. Ilaria Zavanone (Raschiani) 20’45”, 3. Barbara Boccaccio (Solvay) 21’10”

     MANDROGNE SEMPRE MENO

Venerdì alle porte di Alessandria, a Mandrogne, il Trofeo Mirabelli AICS, 5,7 km, vede al traguardo solo 74 classificati, lo scorso anno erano 104. Uomini: 1. Gabriele Gagliardi (Brancaleone) 17’59”, 2. Vincenzo Scuro (Solvay) 18’06”, 3. Gianluca Catalano (Maratoneti Genovesi) 18’38”. Donne: 1. Daniela Vittoria (Solvay) 22’07”, 2. Gaia Gagliardi (Brancaleone) 23’07”, 3. Tania Silvani (Solvay) 23’09” 

                    2017 GIUGNO 4

Nella ridda di gare di fine giugno, solo tre possono vantare una partecipazione soddisfacente, Agliè, Piossasco e Busca grazie ad una consolidata tradizione.

     SUI LUOGHI GOZZANIANI32 - 22 agliponts

Da 22 anni Agliè festeggia il Patrono San Martino con “di corsa per i luoghi gozzaniani”, 9 km ondulati, Campionato Canavesano UISP, per mercoledì 28 con 289 classificati. Vittoria in volata di Federico Carmagnola dell’Atletica Canavesana in 26’19” su Julien Baudin del Pont S. Martin, a 22” Michael Zagato della Dora Baltea, a 44” Giuliano Franco Caresio del Durbano Rivarolo e a 1’00” Raffaele pane dell’Atp.  

Bella gara di Alessandra Bresciani del Cafasse che vince in 31’41” con 44” su Valeria Nota e 1’04” su Rita Rosanna Ciciretti della Bairese, 1’09” su Rosita Ferrara del Peretti e 2’40” su Silvia Borgesio della Dora Baltea. Nelle categorie giovanili successi di Nicolò Giovanetto AM Pont S. Martin, Erica Pegoraro AF Bairese, Eseron Fre CM Dora Blatea, Malvina Pionzio CF idem, Fabio Papalia RM Dora Baltea e Sara Ed Dandaoui Venturoli.

32 - 23 piossascoolimpiatltica-     DOPPIO SUCCESSO PER IL PIOSSASCO

A Piossasco domenica 25 in 284 hanno partecipato alla 25^ Camminata per la vita di 9,6 km. Successo dell’atleta di casa Simone Lupi in 35'16” che stacca Piercarlo Lagna dell’Olimpiatletica di 26”, a 54” Fabio Spadon della Podistica Torino, poi a 1’14” Roberto Cadeddu del Pinerolo in volata con Marco Bauchiero del Venaria.

Maria Fornelli anch’essa della società organizzatrice, il Piossasco, s’impone nella gara femminile in 38’55”, a 24” Laura Rao della Doratletica, poi a 49” Elisa Rullo del Tiger, a 1’14” Claudia Guiotto della Doratletica, a 4’09” Maria Cammalleri del None. Vincono le categorie giovanili: Gabriele Alfarone AM Doratletica, Nicolò Osler CM idem, Vittoria Fanton CF Des Amis, Simone Guidone RM Doratletica e Sara Ed Dandaoui RF Venturoli.

     SOLAVAGGIONE E BELTRANDO A BUSCA32 - 24 podistica buschese busca2 30-06-2017

Ultimo del mese a Busca con la 16^ Notturna di 5 km, 229 i classificati. Vittoria di Manuel Solavaggione della Valle Varaita, che mette in fila quattro atleti del Roata Chiusani, Davide Martina, Maurizio Morello, Enrico Chiapello e Lorenzo Secco.

Molto combattuta la gara femminile con Michela Beltrando dell’Atletica Saluzzo che precede sul traguardo Alice Tealdi del Roata Chiusani, Anna Arnaudo del Dragonero, Stefania Agnese del Cambiaso Risso e Clara Rivera dell’Atletica Cairo.

Nelle categorie giovanili vincono Alberto Giolitti CM e Tommaso Mattio RM Valle Varaita, e due Elisa Gallo, una CF della Buschese e una RF della Libertas Morozzo.

32 - 25 corsa del sole giugno 2017 viglian     BIELLA FOUR TOURS

Nel panorama ripetitivo delle gare su strada va segnalato positivamente l’iniziativa di tre Società biellesi, Gaglianico, Vigliano e Candelo Biella four tours, quattro gare diverse dal 28 giugno al 1° luglio, con classifica unica finale.

Il 28 a Biella si corrono i 5000 sulla pista dello stadio Pozzo, 149 partecipanti, vince Riccardo Rabino del Saluzzo in 15’33”90, seguito da Marco Gattoni del Palzola in 15’43”50 e da Francesco Gallo dell’UGB in 16’24”30. La migliore donna è Valentina Gemetto del Saluzzo in 16’57”30 davanti a Michela Cesarò del Cus Torino in 17’04”40 e Sara Brogiato dell’Aeronautica in 17’23”20

Il 29 mini trail a Cerrione di 8 km, 41 tesserati e un centinaio di non competitivi, il 30 la Corsa del sole 6 km. su strada, stessa partecipazione di Cerrione e infine il 1° luglio dal Santuario di Graglia alla Cima Bossola 2 km in salita a cronometro con 35 classificati. Vince le 3 prove e il Tour Alessandro Mello Rella del Saluzzo, completano il podio Stefano Forlin dello Splendor Cossato e Edoardo Russo del Gaglianico; nel femminile successo finale di Selena Bernardi del Biella Running che vince due prove, lasciando la crono in salita a Elisa Di Prè del Gaglianico, che la segue sul podio, terza Rossella marino dello Splendor Cossato.

     DI GIOIA E BELLEZZA A PRAMOLLO

Ottava prova del Vertical Sunsets a Pramollo venerdì 28 con la Amount per la vòouta di 2,5 km con 144 classificati. Vincitore di giornata Massimiliano Di Gioia del Valsusa in 13’55” con 40” su Filippo Rossi del Base Running e 53” su Giacomo Messina del Valpellice. Ancora un successo per Francesca Bellezza del Valsusa in 16’51” davanti a Erica Ghelfi del Gate Inps a 15” e Enrica Scapin del Gasm a 1’08”.

Ultima prova con premiazione finale a Cavour con la Crono Rocca il 5 luglio.

     IN 300 SULLO CHABERTON

32 - 26 cesanachabertonIl 25 a Cesana si svolge il mitico trail del Monte Chaberton a 3100 metri, 25,500 km con 219 classificati e 8 km con 61 arrivati.

Trionfo di Christian Minoggio del Valetudo in 2h42’37” con 14’39” su Luca Vacchieri del Des Amis, poi altri tre Valetudo,Claudio Garnier a 18’13”, Mauro Toniolo a 21’38” e Lorenzo Becchio a 22’18”.

Sorpresa nel femminile, Erica Ghelfi del Gate Inps, neofita della montagna, vince in 3h37’59” con 1’22” su Daniela Bonnet dell’Angrogna, 5’33” su Marina Plavan del Valetudo, 13’33” sulla compagna Francesca Ghelfi e 18’26” su Lorena Casse del Valsusa.

Negli 8 km successi di Simone Eydallin del Des Amis in 1h28’40” e Jessica Tieni dell’Atletica Susa in 1h48’31”

     IN 200 AL TRAIL MONTABORE

Sempre domenica si svolge il Trail Montabore UISP a Garbagna nell’Alessandrino, due versioni 31 km, dislivello 1760 metri e 16,5 km, dislivello 960.

Vince la versione lunga davanti a 74 classificati Davide Ansaldo del Bergteam in 3h01’51” con 9’29” su Alberto Ghisellini di Finale Ligure e 9’40” su Andrea Matteucci Runcard. Benedetta Broggi del Raschiani è la prima donna in 3h45’13” con 6’54” su Anna Grignani del Next e 7’00” su Vera Mazzarello dell’Ovadese.

Nella versione corta 122 classificati, primo Jacopo Musso dell’Alfieri in 1h25’21”, a 3’13” Federico Capurro del Vallescrivia e a 6’03” Enrico Ponta de La Fenice. Successo nel femminile per Monica Moia del Bognanco in 1h53’57” con 1’27” su Monia Marchetti dell’Iriense e 8’54” su Barbara Meinero del Bergteam.

     TRAIL DEL IV STATO A VOLPEDO

Venerdì 30 appuntamento a Volpedo per il mini trail del Quarto Stato di 5 km UISP, 204 i classificati. Uomini: 1. Vincenzo Scuro (La Fenice) 2. Stefano Emma (Cambiaso Risso), 3. Enrico Ponta (La Fenice). Donne: 1. Katia Figini (Azalai), 2. Clara Nobile (Iriense), 3. Anna Grignaschi (Next).

     STRA GRANDE MONTEROSA PER 200

A Piedimulera nell’Ossola trail di lusso, come sempre due distanze in programma, 45 km con 2850 metri di dislivello e 32 km con 1950.

Nella prova più impegnativa si classificano in 89. Uomini: 1. Luca Valenti (libero) 4h52’00”, 2. Stefano Radaelli (Valetudo) 5h03’03”, 3. Stefano Trisconi (libero) 5h11’28”. Donne: 1. Giulia Saggin (Fresian) 5h59’16”, 2. Michela Urh (Insubria) 6h12’37”, 3. Simona Lo Cane (libera) 6h44’01”

Nella 32 km 111 classificati. Uomini: 1. Ruben Mellerio (Caddese) 3h24’03”, 2. Francesco Mascherpa (Albatese) 3h25’28”, 3. Andrea Zaccheo (Valsesia) 3h25’34”. Donne: 1. Monica Pilla (libera) 3h53’53”, 2. Francesca Ferrari (Marathon Verbania) 4h19’27”, 3. Ombretta Mistri (Gravellona) 4h25’02”

     DOPPIETTA MONTEROSA AL CAMINO

La 27^ Biella – Monte Camino, 23 km con 2000 metri di dislivello, vede all’arrivo 164 concorrenti. Uomini: 1. Enzo Mersi (Monterosa) 2h16’12”, 2. Silvio Balzaretti (id) 2h20’46”, 3. Claudio Alberto (Atl. Susa) 2h26’56”. Donne: 1. Chiara Giovando (Monterosa) 2h39’58”, 2. Susanna Serafini (libera) 2h44’00”, 3. Katarzyna Kuzminska (Canavesana) 2h44’58”

32 - 29 genialetrail     PAVAROLO POCO GENIALE

Scarsa partecipazione sabato 24 al Pavarolo Geniale Trail, 18 km con dislivello 655 metri UISP, solo 101 classificati, la Strapavarolo ne faceva molti di più. Uomini: 1. Antonio Cubello (Applerun) 1h23’11”, 2. Diego Sistro (Tapporosso) 1h32’21”, 3. Paolo Cravanzola (Alpini Trofarello) 1h35’13”. Donne: 1. Stella Riva (Atl. Susa) 1h37’28”, 2. Michela Ruzza (Interforze) 1h38’51”, 3. Ignazia Cammalleri (Casone Noceto) 1h46’11”.

     A VALDIERI 36 STAFFETTE32 - 27 podistica buschese valdieri 25-06-2017-

Domenica 25 settima Valdieri – Valasco 20,5 km a staffetta, vince la formazione del Roata Chiusani A con Martina, Massimino e Barale in 1h22’55” con 2’ sui compagni della B, Morello, Secco e Preve, al terzo posto il Dragonero con Arese, Pollano e Aimar a 2’32”

L’Atletica Saluzzo con Beltrando, Beccaria e Gullino vince la gara femminile in 1h37’58” davanti al Brancaleone con Stefani, Grosso e Almondo a 4’46" e al Roata Chiusani con Venezia, Bruno e Zucco a 12’48”

     A MANTA 63 STAFFETTE

Mercoledì 28 altra gara a staffetta nel Cuneese con la Corsa al Castello a Manta, due frazioni da 3,6 km al posto della tradizionale cronoscalata, vince la Valle Varaita A con Peyracchia e Giletta, davanti al Pinerolo con Ferrato e Ras e ai compagni della B Quaglia e Solavaggione. Successo del Saluzzo A nel femminile con El Kannoussi e Beccaria seguite dalle compagne della B Gullino e Pretto e dalla Valle Varaita con Bagnus e Marchisio.

     EN PLEIN BRANCALEONE A VARIGLIE

Podi monopolizzati dal Brancaleone alla 25^ Corrivariglie di 8, 780 km ad Asti domenica 25 con 160 concorrenti. Uomini: 1. Gabriele Gagliardi (Brancaleone), 2. Antonio Pantaleone (id), 3. Massimo Dellaferrera (id). Donne: 1. Cinzia Passuello (Brancaleone), 2. Mara Giovine (id), Roberta Bombaci (id).

     RUN PRO GIO PER POCHI

A Torino domenica 25 esordio della Run pro Gio di 8.4 km raduna alla Pellerina solo 73 atleti. Uomini: 1. Davide Alessio (Sovay), 2. Luca Staropoli (Borgaretto), 3. Maurizio Marzullo (Tranese). Donne: 1. Ana Capustin (Giannone), 2. Monica Florio (Runcard), 3. Concetta Di Maria (Giannone).

     RONCHIVERDI A BERTRANDI E TUNESI

Martedì 27 altra gara a Torino, la 7^ Ronchiverdi di 7 km, 137 all’arrivo. Uomini: 1. Thomas Bertrandi (Cus Torino), 2. Luca Cerva Perolin (Forno), 3. Norberto Oddone (Giò 22 Rivera). Donne: 1. Francesca Tunesi (Ronchiverdi), 2. Antonella Gravino (Equilibra), 3. Federica Viano (Runcard)

     DOPPIETTA OLIMPIA A BALDISSERO

Mercoledì 28 va in scena la 10^ Strabaldissero Torinese di 7,5 km, 63 classificati. Uomini: 1. Marco Gelatti (Olimpiatletica), 2.Luca Staropoli (Borgaretto), 3. Pier Carlo Lagna (Olimpiatletica). Donne: 1. Federica Scidà (Olimpiatletica), 2. Elisa Rullo (Tiger), 3. Domenica Sorbara (Chierese).

     FORNETTO A GIACCOLI E BOSCO

Domenica 25 a Castelnuovo Nigra appuntamento con l’8° Trofeo Rifugio Fornetto di 9 km con dislivello di 1.100 metri, vince Stefano Giaccoli della Tranese in 1h05’46” con 1’39” su Alfonso Bracco del Durbano Rivarolo e 2’58” su Roberto Davito del Valmalone. Ornella Bosco del Forno si aggiudica la gara femminile in 1h14’11” davanti a Paola Borio della Tranese a 12’14” e Silvia Borgesio della Dora Baltea a 13’17”

     SEMPRE GRADITA LA STRADOLCETTO

Buona partecipazione alla 37^ Stradolcetto di 9,100 km AICS a Ovada domenica 25 con 169 classificati. Vittoria in volata per Giancarlo Lazzarini del Sai Frecce Bianche in 57’27” sul genovese Carmine Perri del Gau, completa il podio Marco Pastorini della Cartotecnica a 1’05”.

Netto successo di Anna Brizioli dei Maratoneti Genovesi in 57’47” con 1’15” su Silvia Bonesi dell’Ovadese e 1’31” su Giovanna Mazzucco del città di Genova

     DOMINIO LIGURE A SILVANO D’ORBA

Martedì 27 Giro delle frazioni km. 5,300 UISP a Silvano d’Orba, 106 classificati. Uomini: 1. Giovanni Tornielli (Peralto) 19’29”, 2. Fabio Scognamillo (id) s.t, 3. Silvano Repetto (Delta) 19’39” . Donne: 1. Ilaria Bergaglio (Atl. Novese) 24’10”, 2. Susanna Scaramucci (Varazze) 25’34”, 3. Annalisa Mazzarello (Atl. Novese) 26’24”

     A VILLANOVA CANAVESE IN 104

Martedì 20 a Villanova Canavese si disputa il 16° Memorial Cattelino e Richiardi di 8,2 km, 104 i classificati. Uomini: 1. Federico Carmagnola (Atl. Canavesana) 28’19”, 2. Giovanni Negri (id) 28’34”, 3. Luca Cerva Parolin (Forno) 28’45. Donne: 1. Maria Fornelli (Valle Varaita) 32’55”, 2. Alessandra Bresciani (Cafasse) 33’58”, 3. Elisa Garbolino (Equilibra) 35’52”

     DOPPIETTA SOLVAY A CASSINE

Mercoledì 28 a Cassine 32^ edizione del trofeo Il Ventaglio di 6,2 km ondulati UISP, 85 classificati.

Uomini: 1. Mamadou Yally (Solvay) 20’33”, 2. Vincenzo Scuro (La Fenice) 20’55”, 3. Achille Faranda (Brancaleone) 22’21”. Donne: 1. Claudia Marchisa (Solvay) 24’25”, 2. Silvia Dondero (Maratoneti Genovesi) 24’51”, 3. Angela Giribaldi (Atl. Novese) 26’24”.

     MALE VAGIENNA SOLO 33

Sabato 24 a Bene Vagienna il Trofeo Eurostampa di 10 km vede la partecipazione di 33 atleti. Uomini: 1. Daniele Galliano (Atl. Alba) 34’09”, 2. Andrea Aragno (Atl. Fossano) 35’31”, 3. Roberto Mauro (Roata Chiusani) 39’08”. Donne: 1. Alice Tealdi (Roata Chiusani) 40’14”, 2. Giorgia Cappuccio (Atl. Fossano) 48’18”, 3. Mirella Brizio (id) 50’48”

                    ZIBALDON

32 - 28 pedrini gianni-Purtroppo nella vita non ci sono solo gioie, ma anche dolori e giugno ci ha privato di due grandi personaggi.

Il 2 giugno giorno del Meeting di Primavera a Mondovì da lui organizzato e diretto per 18 anni se ne va a 64 anni Milvio Fantoni, dirigente dell’Atletica Mondovì e tecnico di valore nazionale, referente regionale della velocità, che Clelia Zola, Fiduciario Tecnico ricorda così “ Per Milvio, oggi come non mai parlano i risultati: le maglie azzurre, i titoli italiani e i podi tricolori ottenuti dai suoi atleti nel corso degli anni”

A me piace ricordare la sua generosità, che nel 2002 lo portò ad adottare un profugo dello Zaire Koura Kaba cresciuto nella sua Società, poi passato alle Fiamme Gialle con cui ha vinto quattro titoli italiani.

     ADDIO GRANDE “PEDRO”

Alla fine di giugno, il 27 ci lascia a soli 59 anni un grande amico e un grande sportivo, Gianni Pedrini, Oscar atletico Piemonte del 1989. Campione Italiano Universitario dei 10000 in pista col Cus Torino, specialista del cross nazionale giovanile (lo chiamavo il Keniano, per lo stile con cui gareggiava), a 25 anni dovette ritirarsi per un intervento al ginocchio. Ma non abbandonò il mondo dello sport come professore di educazione fisica e poi come Master sempre del Cus, con cui vinse numerosi titoli nazionali di categoria nel cross, nel mezzofondo outdoor e indoor; concluse l’attività nel Borgaretto.

Di lui mi piace ricordare il lato umano sempre positivo e ottimista anche negli anni della lunga malattia che non gli ha lasciato scampo.

 

 

     Staccare la spina

è cosa necessaria, ed è quello che vado a fare.

Se la luna non mi cade sui piedi ci rivedremo a settembre.