Banner
Torino
Mer

7°C
Gio

3°C
Ven

6°C
dicembre 2018
lmmgvsd
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 

Log-in





Designed by:
Andrea Borrelli www.uomochecorre.it

Alessandra Carlesso Scoffone
Pubblicato da Somadaj   
Venerdì 03 Ottobre 2008 00:00

 

 L’arcobaleno

 
   Dolce, luminoso
come un vecchio saggio
molto pensoso,
appare all’improvviso
come un candido sorriso.
   I suoi sette colori,
sono di Dio gli ori.
Come per magia
è il ponte della fantasia.
Unisce la realtà
con la felicità.
 
 
Lo straccetto di ornato disegnato
 
   Oh, mio caro straccetto multicolore
che svolazzi festoso
nei raggi del sole;
su di te, per caso, si sono formate
alcune macchie ornate.
   Dai rossi ai citroni,
dai gialli ai marroni,
dai bruni ai verdoni…
 
 
Il Trofeo
 
   Uccidi, uccidi e ridi,
uccidi e mostri il Trofeo,
un Trofeo vittima innocente del tuo capriccio.
   Uccidi, prendi la mira e tira:
davanti a te c’è un essere che respira come te.
Non ci pensare, lasciati andare!
Mostrerai a tutti il tuo Trofeo.
   Quante vittime, quanti Trofei…
Povero uomo dal cuore di ghiaccio,
non ti accorgi che anche tu sei una vittima?
Vittima dei capricci che alienano la tua mente
ed i tuoi occhi non esprimono più nulla.
   Tu che uccidi per sport,
lui che uccide solo per nutrirsi e per difendersi.
 
 
Sarai
 
   Sarai la mia impresa,
sarai la mia speranza,
sarai la pioggia che sfiora la mia anima
sarai il vento che accarezza il mio viso.
   Sarai tristezza, felicità
sarai dolcezza, desiderio
sarai…
   Quando sarò il tuo amore!
 
 
L’attesa
 
   Chiudo gli occhi e danzo con te,
chiudo gli occhi e vedo il sole in questo cielo coperto da nuvole,
chiudo gli occhi e sogno le tue carezze.
   Paesaggi solitari ed una cascata di stelle,
vado cercando nella notte frammenti di luce,
vado cercando il tuo sguardo tra mille sguardi.
………………………
Per te riderò,
per te piangerò,
per te pregherò.
………………………  
   Chiudo gli occhi e sogno di te,
te che ancora non hai volto.
   Chiudo gli occhi ed attendo… 
 
 
Il mare
 
   Il mare…
Un po’ mi somiglia;
così forte, arrabbiato
quando il vento lo scuote,
così calmo, dolce
quando il sole lo accarezza.
   Il mare…
Un pensiero profondo per chi lo contempla
e l’alternarsi dei ricordi
che nascono e muoiono con l’onda